Categorie
Benessere

Massaggio Kobido: di che si tratta, come viene effettuato, benefici e vantaggi

Il massaggio Kobido è una tecnica giapponese chiamata anche “massaggio dell’eterna giovinezza”, e aiuta a tonificare la pelle del viso in modo del tutto naturale. Ecco di che si tratta e tutti i suoi benefici.

Ciao Spinkers! Spesso la vita frenetica di tutti i giorni comporta a non trovare del tempo per prendersi cura di sé, e a volte quando ci guardiamo allo specchio ci vediamo stanche e trascurate.

Se il vostro obiettivo è trovare un sistema in grado di distendere i tratti del viso e rilassarvi dopo una lunga giornata stressante, allora siete nell’articolo giusto perché oggi vi parliamo del massaggio Kobido.

Ne avete mai sentito parlare? Continuate a leggere per scoprire di che si tratta e tutti i suoi benefici!

Il massaggio Kobido è nato in Giappone nel 1472, ed è conosciuto anche come il “massaggio dell’eterna giovinezza”. E’ un trattamento particolare ed unico, che a partire dal XV secolo, veniva usato dall’Imperatrice dell’epoca per esaltare e preservare la sua bellezza nel tempo. Si è poi diffuso in tutto il mondo, divenuto ad oggi una tecnica molto usata e conosciuta.

Il massaggio Kobido è quindi un massaggio giapponese che aiuta a tonificare la pelle del viso in modo naturale, utilizzando un insieme di diverse tecniche terapeutiche tradizionali per stimolare i punti più sensibili e importanti per la circolazione dell’energia vitale nel corpo.

Si tratta dello stesso principio dell’agopuntura, e il suo obiettivo è quello di conferire energia, equilibrio e pace, e viene praticato su testa, viso e collo.

Durante il massaggio infatti, la pelle del viso viene sottoposta ad un trattamento manuale capace di migliorarne l’aspetto e la salute, ottenendo un effetto lifting naturale ed una completa sensazione di benessere fisico.

Caratteristiche massaggio giapponese Kobido

Il massaggio Kobido fonde tra loro differenti tecniche di massaggio, come quelle usate per il trattamento della muscolatura profonda, gli sfioramenti, e i tocchi superficiali. Il termine Kobido significa infatti “premere e strofinare”.

Questa ricercata combinazione di pratiche diverse ha portato alla nascita di un’efficace trattamento per il benessere di viso, collo e testa, e si concretizza in movimenti rapidi, armonici e precisi, scaturiti da un continuo alternarsi di frizioni, pressione e vibrazioni associate a contatti di intensità variabile.

Inoltre, effettuando il massaggio Kobido, ci si concentra anche sul sistema linfatico, sulla fascia cervicale, sui muscoli facciali, sui meridiani e punti di digitopressione.

Durante questo massaggio giapponese Kobido è possibile sperimentare un’esperienza multisensoriale che comporta ad un rilassamento totale di mente e corpo, oltre a ritrovare in seguito al trattamento una cute più luminosa, distesa e tonica.

Massaggio Kobido come si effettua

Le manovre effettuate durante il massaggio Kobido sfruttano quindi la manipolazione delle mani e il movimento delle dita, ecco le principali:

  • Percussioni: tocchi ritmici che stimolano la tonificazione della pelle, dei muscoli e la vasodilatazione;
  • Sfioramenti: di intensità variabile, usati per creare un completo rilassamento;
  • Frizioni: attuate per generare attrito tra i tessuti adiacenti, incrementando l’afflusso sanguigno;
  • Impastamenti: favorendo la circolazione sanguigna e l’ossigenazione dei tessuti;
  • Vibrazioni: impiegate come tecnica di rilassamento dei muscoli, effettuate generando oscillazioni ritmiche e veloci dell’epidermide.

Massaggio Kobido fai da te

Ad oggi sono molti i centri estetici dove richiedere un massaggio Kobido, ma con un po’ di pratica si possono anche apprendere le basi di questa tecnica giapponese e farla diventare un efficace trattamento beauty fai da te, da inserire nella propria quotidianità.

Il massaggio Kobido viso infatti può essere imparato e praticato da chiunque, magari ci si può affidare a uno dei numerosi tutorial che si trovano in rete!

I passaggi sono semplici e facili da memorizzare, l’importante è accompagnare sempre il rituale con qualche accortezza. Innanzitutto il massaggio va sempre eseguito su un viso perfettamente deterso e, per favorire lo scorrere delle dita, si può utilizzare un olio di massaggio.

L’ideale sarebbe dedicarci dieci minuti al giorno, o al mattino o alla sera: al mattino per energizzare il viso, e la sera per distendere i muscoli prima del sonno.

Come tutti i massaggi, non va eseguito di fretta, è giusto quindi ritagliarsi del tempo possibilmente in uno spazio di quiete, così da renderlo un momento rilassante e rigenerante, come da tradizione.

Provate così: prima di mettervi davanti allo specchio per effettuare il massaggio Kobido fai da te, preparate della musica d’atmosfera e qualche profumazione che vi rilassi, abbassate le luci e pensate solamente a voi e a quel momento.

Quando effettuare il kobido massaggio viso

E’ sempre un buon momento per effettuare il massaggio Kobido! Questo perché, oltre a donare un’esperienza incredibile e provare un gradevole stato di benessere fisico e mentale, è anche in grado di migliorare l’aspetto della pelle, effettuando una sorta di lifting facciale.

Ci si può concedere il massaggio Kobido sia quotidianamente per energizzare la pelle, i muscoli e favorire la circolazione sanguigna, sia ogni volta che se ne sente il bisogno, magari dopo un periodo di stress lavorativo o un momento in cui si sente il bisogno di rigenerarsi. Potete ad esempio concedervi un appuntamento fisso al mese nel vostro centro benessere di fiducia!

Benefici massaggio Kobido

Come abbiamo visto il massaggio Kobido non ha solo scopi estetici ma anche salutari, in quanto mira a riequilibrare l’energia vitale. I benefici di questo trattamento sono molteplici e si manifestano sia a livello fisico sia mentale ed emozionale, tra cui:

  • l’aumento dell’ossigenazione dell’epidermide del viso;
  •  la riattivazione della circolazione sanguigna e del sistema linfatico;
  • il rafforzamento delle fasce muscolari;
  • l’incremento dell’elasticità e della tonicità della pelle;
  • la maggiore idratazione dell’epidermide;
  • la diminuzione e la prevenzione delle rughe;
  • il rilassamento e la distensione della cute;
  • la riduzione dello stress;
  • la stimolazione di una sensazione generale di serenità e rilassamento.

Gli effetti del massaggio Kobido producono una maggiore quantità di collagene ed elastica, sostanze fondamentali per restituire elasticità e forza ai tessuti dell’epidermide facciale. In questo modo si ottiene appunto un lifting naturale, ideale per tutti i tipi di pelle.

Massaggio Kobido: migliori oli viso per effettuarlo

Se volete provare il massaggio Kobido fai da te, avrete bisogno di un olio per far scivolare perfettamente le dita sul volto, ecco quindi i migliori oli viso per effettuarlo:

Confezionato in una bottiglia ambrata per garantirne la purezza, l’olio essenziale di rosa mosqueta è un compagno perfetto per effettuare il massaggio viso Kobido. L’olio di rosa è ricco di proprietà calmanti e lenitive, ideale per rinfrescare le pelle ed idratarla, oltre ad avere una profumazione delicata e molto rilassante. Ideale anche per prevenire l’invecchiamento cutaneo, contrastando rughe e dall’effetto schiarente.

L’olio di Neroli è uno degli oli essenziali migliori per la bellezza della pelle, esso infatti stimola i processi di rigenerazione cellulare donando un colorito luminoso e radioso, che assieme al massaggio Kobido diventa un vero e proprio alleato. E’ un ottimo antirughe, idratante, tonificante  ed elasticizzante, ideale anche per le pelli sensibili e con couperose.

L’olio di Argan è ad alto contenuto di sostanze antiossidanti, è protettivo e nutriente e previene le rughe, per questo è un ottimo compagno da abbinare al massaggio Kobido viso. Potete utilizzare l’olio di Argan soprattutto se avete la pelle secca, perché è famoso per evitare la disidratazione della pelle.

Oltre al potere nutriente ed emolliente, lolio di albicocca restituisce luminosità e tonifica la pelle, per questo può essere utilizzato per effettuare il massaggio Kobido fai da te.

E’ rigenerante, rafforza il film idrolipidico e aiuta a ritardare gli effetti dell’invecchiamento. Ideale per tutti i tipi di pelle, l’olio di albicocca è ricco inoltre di vitamina E e viene assorbito facilmente dalla pelle.

L’olio di jojoba è maggiormente adatto alle pelli miste, grasse e impure, poiché è in grado di regolare la produzione sebacea. Questo, assieme al massaggio Kobido, rivitalizza, rigenera e lenisce la pelle irritata, rafforzandola e prevenendo le rughe.

La sua facilità di assorbimento e la sua grande capacità di penetrare attraverso i piccoli pori dell’epidermide, lascia la pelle liscia e setosa, conferendo un’ottima azione idratante.

Massaggio Kobido prezzi

Il massaggio Kobido ha prezzi abbastanza variabili che dipendono dalla durata e dalla professionalità della persona addetta. I prezzi vanno comunque dai 60€ ai 110€ circa, ma spesso si possono trovare dei pacchetti composti da 5 o più sedute il cui costo in paragone è molto inferiore rispetto ad una seduta singola.

SpinkUp Tips

Massaggio Kobido opinioni e considerazioni finali

Grazie al mix di procedimenti che vengono effettuati durante una seduta, il massaggio Kobido è formidabile per il relax, il rilascio delle tossine e il rinvigorimento del viso.

Chi l’ha provato ha apprezzato la piacevole alternanza di manipolazioni sia delicate sia più decise, per confermare che già alla fine del trattamento la cute appare più distesa, tonica e luminosa.

I può paragonare il massaggio Kobido come un lifting naturale del viso e del collo, un prezioso momento di relax, e un ottimo rimedio per ridurre le rughe senza ricorrere al bisturi, senza controindicazioni o effetti collaterali.

Effettuare un massaggio e concedersi un momento di “pausa” dalla vita frenetica di tutti i giorni è davvero benefico, infatti durante il massaggio Kobido il corpo rilascia numerosi neurotrasmettitori, tra cui le e l’ossitocina, sostanza considerata l’ormone del buonumore.

Dopo averlo provato, non potrete più fare a meno di questo piccolo rituale di bellezza!