Categorie
Capelli

Blunt cut: a chi sta bene il taglio più chic e sbarazzino dell’Autunno 2022

Il caschetto più amato del momento si chiama Blunt Cut, ed è l’haircut caratterizzato dalle punte tagliate pari, iper geometriche e nette. Ecco a chi sta bene e i prodotti per lo styling più performanti.

Ciao Spinkers! Linee pulite e nette sono le caratteristiche del caschetto più amato di questo Autunno 2022, un taglio di capelli che ha già avuto molto successo tra le star.

L’ispirazione sembra provenire dagli Anni ‘20 e con questa nuova tendenza, chiamata Blunt Cut, si archiviano definitivamente i bob “sbilanciati” e spettinati.

Ecco come si porta e al contrario quando evitarlo!

Il Blunt Cut è quindi un taglio di capelli che ha già avuto un sacco di successo in passato, e che ora torna in voga per donare fascino e stile al proprio look.

Le celebrità di Hollywood lo hanno già scelto e pian piano sta spopolando ovunque, su Instagram infatti il Blunt Cut invade i feed della ricerca e i profili delle star.

Scalato? Sfilato? No, questo Autunno 2022 il caschetto si porta pari! In genere quando si parla di un taglio di capelli sopra le spalle e pari si parla di caschetto corto.

Quindi perché si chiama Blunt Cut? Questa terminologia serve ad identificare non solo una lunghezza o un tipo di scalatura, ma anche un taglio netto e preciso, quasi ottenuto con la lama super affilata di un rasoio.

Ma vediamo nel dettaglio le sue caratteristiche!

Caratteristiche blunt cut

Questo taglio medio preciso e geometrico non ha nulla a che vedere con la maggior parte dei bob hair visti in questi ultimi anni. A caratterizzarlo infatti, oltre a punte perfettamente delineate e mai scalate, c’è anche la lunghezza che spesso non supera quella del mento.

Naturalmente ci sono sempre delle micro variazioni che ogni parrucchiere esegue per enfatizzare e migliorare i lineamenti del viso, ma di certo il Blunt Cut rimane di una precisione impeccabile.

Lo vediamo principalmente liscio e quanto più rigoroso possibile, sia con riga centrale che laterale, ma è bellissimo anche in versione mossa e ondulata, ideale per chi cerca più volume e movimento.

Con il Blunt Cut si ha un fortissimo impatto scenico e garantisce risultati impeccabili a chi può permetterselo, delineando un taglio di capelli “minimal” ma estremamente affascinante.

Versatile e allo stesso tempo accattivante, il nuovo trend del caschetto corto 2022 può essere personalizzato a seconda dei propri gusti e del proprio stile, decidendo se arricchirlo con una frangia o spostando la riga dei capelli, mantenendo sempre e comunque le punte perfettamente lineari.

Come si realizza il blunt cut

Negli ultimi mesi sui social abbiamo visto un boom di questo taglio di capelli, su Instagram in primis si possono trovare migliaia di video in cui fanno vedere delle bellissime chiome tagliate in modo netto.

Una delle regole per realizzare il Blunt Cut è la lunghezza: non dovrebbe superare quella del mento, ma naturalmente può leggermente cambiare in base alle proprie fisionomie.

Il segreto per questa operazione? Sicuramente il rasoio. Solo questo strumento è capace di dare un effetto simile dritto e preciso, spesso utilizzato in combinazione con pettini o apposite barre per tenere i capelli più fermi.

In alternativa al rasoio ci sono le classiche forbici, precise e super affilate, ma devono però essere usate da mani super esperte e ferme, perché solo in questo modo si possono ottenere linee dritte e nette.

Senza dubbio il Blunt Cut si tratta di un taglio di capelli per certi versi coraggioso, ma il risultato finale è senza dubbio stupendo e affascinante!

Blunt cut a chi sta bene

Il Blunt Cut sta bene più o meno a tutte, è un caschetto adatto a chi ha bisogno di dare una sforbiciata netta alle punte magari rovinate da piastre e ferri, oppure a chi prende con decisione l’idea di tagliare i capelli in maniera decisa.

Per i visi più squadrati è consigliata una riga laterale, mentre per quelli più morbidi va benissimo anche una riga centrale. Chi ha un viso ovale invece può sbizzarrirsi variando con la lunghezza. L’importante però è che venga realizzato a regola d’arte: la precisione di questo taglio è tutto!

Per ottenere dei capelli extra lisci è anche possibile ricorrere a trattamenti professionali come la cheratina, che aiuta  a disciplinare la chioma, caratteristica fondamentale per il Blunt Cut.

Quando evitare il blunt cut

Il Blunt Cut è un taglio di capelli principalmente per chi li ha molto lisci, a prescindere se sono fini o grossi, l’importante è tenere sempre sotto controllo il volume.

In questo caso può essere portato al naturale, oppure si possono valutare styling diversi come l’effetto sleeky (bagnato) a delle onde morbide in grado di ravvivare il movimento dei capelli.

Da evitare assolutamente sono i boccoli: le onde dovranno essere molto larghe e super morbide per ottenere un effetto sinuoso e dolce.

Se avete un viso rotondo il Blunt Cut troppo corto è da evitare in quanto tende ad enfatizzare eccessivamente la rotondità, mentre se il vostro è un viso allungato occorre optare per un bob possibilmente mosso che conferisca volume al volto rendendolo visivamente più pieno.

Blunt cut: idee e ispirazioni

Siete indecise su questo nuovo taglio di capelli? Ecco alcune idee da cui potete prendere ispirazione:

Come il suo colore, Jessica Alba taglia e cambia la lunghezza dei suoi capelli e noi la adoriamo con questo Blunt Cut che le sta divinamente.

Riga centrale, colore deciso e styling leggermente ondulato ma con le punte dritte, un look fresco che può essere sbarazzino e allo stesso tempo molto elegante se abbinato ad un outfit raffinato.

Ecco il perfetto esempio di Blunt Cut: lunghezza che arriva al mento, capelli perfettamente lisci e dritti che incorniciano il volto con le punte nettamente tagliate e un finish brillante e luminoso.

Le onde larghe e morbide sono elegantissime e riescono a riempire e valorizzare i visi più lunghi. In questo caso adoriamo anche la scelta del colore, perfettamente in palette con la carnagione della ragazza.

Blunt Cut anche per Lucy Boynton, che si abbina molto bene ai suoi lineamenti del viso e al look un po’ eccentrico. Un risultato decisamente contemporaneo e impattante!  

Riga centrale con i due ciuffi frontali di colore più chiaro che illuminano il viso di Kaia Gerber, che con il suo Blunt Cut leggermente ondulato ma con le punte dritte presenta un look naturale adatto a qualsiasi outfit.

Netto, deciso, geometrico: il Blunt Cut di Saoirse Ronan è un perfetto esempio di questa tendenza autunno 2022. Nonostante il taglio di capelli sia preciso e sagomato, il total look risulta comunque fine ed elegante, sicuramente grazie anche al suo viso angelico.

Se la riga centrale e i capelli perfettamente dritti vi rendono troppo “impostate”, potete dare un po’ di movimento alla chioma con due ciuffi laterali. In questo modo il viso sarà più riempito e i capelli meno geometrici, mantenendo comunque il taglio netto delle punte.

Un’idea che sta bene in tutte le tipologie di viso è fare la riga laterale: il risultato è armonioso, elegante, semplice e adatto a qualsiasi occasione, regalando un viso più dolce e meno spigoloso.

Anche la bellissima Margot Robbie ha portato il Blunt Cut, con i suoi capelli biondissimi e tagliati perfettamente dritti. Versatili, facili da trattare e ideali sia per un look da sera sia per un abbigliamento più sportivo.

Il classico caschetto: taglio pari al mento e frangetta piena, anche questa perfettamente dritta. I  contrasti di questo taglio di capelli donano uno stile fashion ed elegante e mettono in risalto lo sguardo, ma in questo caso il Blunt Cut non è adatto a chi ha il viso rotondo.

Blunt cut: ecco I prodotti per lo styling più performanti

Dietro ad un Blunt Cut fatto a regola d’arte, ci sono gli immancabili prodotti per lo styling: lacca, gel, spray e molti altri che aiutano a creare texture, finish e volume, il tutto a lunghissima tenuta. Ecco i prodotti più performanti:

Cotril Creative Walk Hydra Infinity è una maschera intensiva spray idratante e antiossidante multifunzione. In un solo gesto disciplina e districa, idrata e nutre, protegge dagli agenti aggressivi esterni e dall’azione ossidante dei radicali liberi, dona morbidezza, corpo e volume, conferisce lucentezza, vitalità e setosità ai capelli.

Il segreto di Creative Walk Hydra Infinity è custodito nella sua formulazione, innovativa e ricca di preziosi attivi: vitamina E, estratti di melograno e di fragola dalla spiccata azione anti-ossidante e idratante. Va utilizzata sui capelli lavati e tamponati oppure su capelli asciutti per un look naturale.

Il glow dei capelli è la chiave del Blunt Cut perfetto, per questo vi consigliamo lo Shiny Ever After, lo spray Ghd che crea quella luminosità naturale che renderà il vostro bob meraviglioso.

Questo spray leggero dona una brillantezza immediata a tutti i tipi di capelli e grazie alla sua texture assicura un effetto naturale e non oleoso ed elimina l’effetto statico. La nuova linea di prodotti di styling Ghd ha risultati professionali e garantisce un look impeccabile.

Mulac Styl’Heath è un termoprotettore styling spray che preserva la fibra capillare da phon, piastra e ferri arricciacapelli, prevenendo la formazione di doppie punte e rotture.

Con la sua tecnologia X-treme Heath Protection, crea attorno al capello un film protettivo e traspirante che preserva la bellezza e l’integrità della capigliatura fino a 220° C.

Facilita la piega, aiuta a fissare lo styling e contrasta il crespo, senza ungere né appesantire il capello ed è ideale per tutti i tipi di capelli. Contiene proteine del riso, estratto di litchi e pantenolo per un effetto anti-crespo, anti-radicali liberi e ristrutturante.

Biopoint Rock Crystal è la linea con polvere di cristallo che rinforza, illumina e rigenera i capelli donando un fissaggio extra-forte prolungato senza appesantire la chioma.

Questo gel capelli spray modella e definisce i capelli, assicurando una tenuta perfetta per tutta la giornata ed un look sempre sotto controllo, anche con alto grado di umidità. Può essere  vaporizzato sui capelli umidi e modellato per dare forma alla chioma oppure utilizzato sui capelli asciutti per un fissaggio finale della piega.

Per disciplinare i capelli e mantenere l’effetto dritto e preciso, Kérastase Discipline Keratin Thermique Creme garantisce un ottimo risultato. Ripara e protegge i capelli, contribuendo a domare anche le chiome più indisciplinate.

Il trattamento senza risciacquo funziona per lisciare  i capelli e prevenire gli effetti dell’umidità, mentre uno strato protettivo esterno trattiene gli ingredienti attivi per ottimizzarne la riparazione.

Sotto forma di crema, va distribuita sulle lunghezze e sulle punte dei capelli tamponati, per poi districarli con un pettine possibilmente a denti larghi e procedere con l’asciugatura.

SpinkUp Tips

Blunt cut opinioni e considerazioni finali

Il Blunt Cut è quindi un taglio celebre che quest’anno ha acquisito un nuovo fascino per un risultato fresco, versatile, deciso e allo stesso tempo affascinante. Un caschetto geometrico dalle punte dritte e nette che dona ad ogni volto femminilità e grinta, accompagnato da capelli liscissimi o in modalità mossa, ma sempre fatto a regola d’arte.

Con onde morbide e super attuali infatti si può dare movimento alla testa ma senza perdere l’effetto netto, che rimane visibile sulle punte dei capelli. Per ottenere questo risultato, quando si arricciano i capelli con il ferro, bisogna tenere dritta e lontana dal calore proprio la parte finale.

Care Spinkers, di certo farsi tagliare i capelli netti e per di più con il rasoio è una tendenza autunno 2022 nuova e per certi aspetti “estrema”, ma il risultato è assolutamente bellissimo!