Categorie
Capelli

Pettini capelli: consigli, suggerimenti e migliori prodotti per evitare i nodi

Necessario quanto la spazzola, il pettine capelli districa facilmente ed è indicato su chiome ancora umide: ecco come si utilizza e quale scegliere.

Hola Spinkers! Pettini capelli in legno o plastica? E la spazzola? Denti larghi o stretti? Ecco un vademecum perfetto per risolvere tutti i dubbi in fatto di styling.

I pettini capelli sono erroneamente utilizzati come sostituti della spazzola o, ancora peggio, come valida alternativa considerata sinonimo. Errore! Colossale errore.

Il pettine è da utilizzare principalmente sul capello bagnato, quando è necessario eliminare i nodi e permettere al prodotto per lo styling di raggiungere ogni parte del fusto del capello.
La spazzola invece, serve per realizzare lo styling e la piega perfetta, così da togliere ogni accenno di elettricità.

In via del tutto eccezionale si può scegliere la spazzola sui capelli bagnati quando questi presentano determinate problematiche come la forfora, ma generalmente è più utile preferire il pettine e, in ogni caso, la soluzione è da utilizzare solo se il pettine perfetto fatica a palesarsi.

Un altro momento in cui è necessario utilizzare solo uno dei due strumenti è il viaggio, ma in quel caso si tratta di pura necessità e di conseguenza per il breve periodo occorre adeguarsi e accontentarsi.

Pettini per capelli tipologie

I pettini si differenziano in due macro gruppi: a denti larghi e denti stretti.

La variante a denti larghi è perfetta per chi ha i capelli ricci o mossi dato che evita di aggredire la naturale elasticità del capello con il rischio di spezzarli.

Un’altra situazione perfetta nella quale usare il pettine a denti larghi è quando si sta applicando una maschera per capelli, così da avere la certezza di aver raggiunto ogni zona della testa e aver distribuito correttamente il prodotto.

Il pettine a denti stretti è l’ideale per chi ha i capelli lisci e per chi vuole creare la riga perfetta, utilizzando l’attrezzo infatti si riesce a dividere in maniera perfetta la chioma e ottenere quanto desiderato. 

In fase di styling invece, i denti stretti permettono di cotonare i capelli e regalare un pizzico di volume che talvolta, non guasta.

Pettini in legno per capelli

Oltre alla tipologia occorre prestare attenzione al materiale: il mercato offre un’ampia gamma di prodotti capaci di risolvere esigenze specifiche e mirate.

Metallo, legno, carbonio, plastica o acetato di cellulosa, serve scegliere.

Il problema più comune che affligge moltissime Spinkers è il capello elettrico ed è la versione in legno a rappresentare il massimo del beneficio.

Le altre caratteristiche del materiale naturale, oltre all’ecosostenibilità sono la buona tenuta data la robustezza e la relativa tenuta al calore, essenziale per lo styling e poco per il districamento dei nodi.

Pettini per capelli in osso

Il pettine osseo risveglia in alcuni un’aria romantica e antica, non è raro infatti, trovare questo particolare strumento per capelli in collezioni d’artigianato o visitando le stanze private di palazzi storici.

La particolarità del pettine osseo è l’essere naturale e la capacità di aggiungere oli naturali ai capelli sfibrati. 

La versione in corno o ossea è la soluzione perfetta per chi cerca pettini per capelli ricci poiché garantisce al massimo del potenziale, il mantenimento dell’elasticità del capello.

Come utilizzare i pettini per capelli ed evitare i nodi

I nodi nei capelli si formano a causa dell’apertura delle squame del fusto in seguito a tinture e lavaggi frequenti, oppure utilizzando prodotti non adatti al proprio tipo di capello.

Per risolvere il problema ed evitare che si formino nodi ancor più difficili da districare, occorre pettinare con cura, partendo dalla radice e raggiungendo la punta dei capelli. 

Se invece i nodi sono troppi e si fatica eccessivamente o se si notano capelli spezzati e fragili, serve pettinare sezionando la chioma: una ciocca per volta e partendo dalla punta.

Una maschera fortificante per capelli aggiunta all’utilizzo costante di un balsamo adatto permettono ai capelli di creare meno nodi e di spezzarsi con minor facilità.

Come pulire spazzole e pettini per capelli 

In troppi pensano che per pulire pettini e spazzole basti togliere i capelli che restano intrappolati, forse questa equivale ad una pulizia superficiale, in questo particolare periodo storico, forse un pò troppo.

Disinfettare gli attrezzi del mestiere è indispensabile anche se si utilizzano in casa e sono ad uso personale.
Esistono diversi metodi, alcuni più aggressivi da utilizzare in presenza di particolari situazioni come eczemi, irritazioni, forfora e psoriasi e altri più blandi ma, altrettanto efficaci.

L’idea è quella di disinfettare appunto, e per farlo è necessario preparare un concentrato acido al punto giusto capace di annientare ogni microbo o presunto tale.

Serve preparare una soluzione di alcol denaturato o aceto di sidro e lasciare in immersione lo strumento per 10 o 15 minuti, al termine risciacquare con cura e lasciare asciugare.

L’ideale è ripetere l’operazione almeno mensilmente.

Migliori pettini per capelli: ecco quali scegliere

Dal nome impronunciabile e al tempo stesso insostituibile. Ecco il pettine a denti larghi perfetto per mettere ordine in una chioma riccia e ribelle: grüum Hårkam Conditioner Comb.

Utilizzando il codice sconto SPINK potete fruire di sconti fino al 20% su prodotti selezionati.

La marca è una garanzia grazie alle numerose varianti diventate indispensabili in ogni beauty: Tangle Teezer pettine per cotonare i capelli si presta sia alla fase districante sia durante lo styling.

Utilizzando il codice sconto SPINK potete fruire di sconti fino al 20% su prodotti selezionati.

Pratico e curioso grazie al manico da appendere. L’oggetto perfetto da usare anche sotto la doccia per distribuire al meglio il balsamo su tutta la lunghezza: Kitsch Wide Tooth Comb.

Sfrutta i principi del pettine osseo, si mostra vigoroso e resistente, aiuta il capello ad abbandonare l’idea di spezzarsi e indebolirsi: Hayo’u Jade Body Comb.

Utilizzando il codice sconto SPINK potete fruire di sconti fino al 20% su prodotti selezionati.

Adatto anche per lui, o per meglio dire per la barba di lui. A volte serve pensare anche all’uomo di casa, ecco la soluzione per invitarlo a pettinarsi quella barba! Daimon Barber Double Tooth

Utilizzando il codice sconto SPINK potete fruire di sconti fino al 20% su prodotti selezionati.
SpinkUp Tips

Pettini per capelli opinioni e considerazioni finali

I pettini per capelli sono un’invenzione senza traccia storica, significa che chissà quanti nostri avi hanno scelto di introdurre lo strumento nella propria hair routine.

Con il passare degli anni diversi modifiche hanno scelto di indirizzarsi verso specifiche tipologie, ecco che sono nati pettinini di bellezza, ad uso esclusivo dei capelli afro, per capelli liscissimi e altri ancora ibridi.

Poco importa qual è la condizione di partenza, occorre utilizzare lo strumento perché persino la storia dimostra il suo essere indispensabile e insostituibile.