Categorie
Benessere

Allergie autunnali: come prevenirle e arginarle con rimedi naturali e prodotti specifici

Per molte persone l’inizio dell’autunno non è sempre un piacere, soprattutto se con questo iniziano anche le allergie e i sintomi tipici di questa stagione. Ecco quali sono e come prevenirle.

Ciao Spinkers! Siamo sicure che molte di voi in questa stagione soffrono di allergie autunnali, i cui sintomi si possono descrivere come ostruzione nasale, starnuti, naso che cola, tosse, occhi che lacrimano, bruciore o pizzicore alla gola.

Sono tutti segnali che ci trasmette il corpo per dirci che c’è qualcosa che non va, e che va quindi fermato o modificato. In questo articolo vediamo quali sono le allergie autunnali più comuni di questa stagione, come prevenirle e curarle.

Una reazione allergica è una risposta del sistema immunitario del nostro organismo riguardo a sostanze estranee, ad esempio acari della polvere, muffe, o alimenti e polline.

Queste rappresentano una condizione comune, cronica, che spesso è debilitante e influisce sulla qualità della vita della persona che ne è affetta e talvolta può causare sintomi importanti come l’asma.

Con l’arrivo dell’autunno infatti muffe e acari si proliferano più facilmente, in particolare per la combinazione tra le prime piogge e l’accensione dei termosifoni. Gli acari sono dei minuscoli animaletti (invisibili ad occhio nudo) e sono proprio le loro proteine a  provocare allergie nelle persone più sensibili.

Queste possono avvenire sia nei luoghi aperti sia nei luoghi chiusi, per questo diventa di grande priorità una corretta pulizia degli ambienti soprattutto se si parla di mura domestiche, eliminando così ogni traccia di acari.

Allergie autunnali cause

Le allergie autunnali si manifestano sia all’esterno che all’interno. Quelle all’esterno sono causate dai pollini: quelli estivi che circolano nell’aria fino all’inverno e quelli prodotti dall’impollinazione di piante come l’ambrosia, al Nord, e la parietaria al centro-sud.

I pollini si concentrano nell’aria soprattutto nelle giornate più soleggiate, scatenando fastidiose reazioni allergiche.

Le allergie autunnali all’interno, ossia dentro casa, sono invece causate principalmente da muffe e acari della polvere. Le muffe si sviluppano negli ambienti umidi ad esempio le stanze chiuse o poco arieggiate, e la combinazione con il calore dei termosifoni non fa altro che peggiorare la situazione.

Gli acari invece si nascono su tappeti, tende, cuscini, lenzuola, divani, e naturalmente la polvere è la loro alleata. Proprio per questo, soprattutto se si soffre di reazioni allergiche, è necessario tenere pulito, lavare correttamente i tessuti, ed evitare accumuli di oggetti per non creare involontariamente formazioni di polvere.

Come si manifestano le allergie autunnali

I segnali che indicano che è in corso un’allergia dipendono dall’organo interessato e dall’allergene che ha prodotto la malattia. Spesso i sintomi si ripetono con il ciclo delle stagioni, e in questa stagione quelli più comuni sono: occhi lacrimanti, starnuti, tosse, naso che cola, o anche pelle arrossata e gonfiore addominale.

Nel caso delle allergie autunnali dovute agli acari della polvere, si presentano principalmente rinite e congestione delle vie aeree, che può essere più o meno grave e a volte può provocare la comparsa di congiuntivite.

Anche se parliamo di muffe i sintomi tipici sono riniti, congiuntivite e asma.

Inoltre, la maggiore gravità e durata delle comuni malattie da raffreddamento sono un altro segnale molto importante e spesso sottovalutato.

Allergie autunnali quali sono

Spesso associamo le allergie solamente alla stagione primaverile, ma al contrario esse si possono manifestare anche nelle stagioni più fredde, proprio perché nelle abitazioni diminuisce il ricircolo dell’aria e la temperatura dell’ambiente è spesso alta.

In questa stagione fioriscono inoltre la betulla, il nocciolo, l’ontano e il cipresso, che possono essere causa di forme allergiche con sintomi a carico delle vie respiratorie che come abbiamo visto si manifestano con rinite, tosse, congestione nasale.

Spesso possono essere confuse con i normali malanni di stagione e quindi non curate adeguatamente.

Tra le allergie autunnali quindi le più comuni sono quelle a pollini, a muffe ambientali e agli acari della polvere, che proprio in questa stagione hanno il loro picco di crescita.

Allergie autunnali rimedi naturali

Oltre ai farmaci che generalmente vengono usati per combattere le allergie autunnali, ci sono anche dei rimedi naturali essenziali per la cura e la prevenzione dei sintomi.

Una corretta alimentazione è un ottimo punto di partenza per contrastare le allergie, ad esempio integrare cibi ricchi di fibre e di vitamine è una soluzione perfetta per rinforzare l’organismo favorendo la salute del proprio sistema immunitario. Via libera quindi a cereali integrali, arance, frutta e verdura di stagione.

Un altro fattore importantissimo è proprio quello di pulire bene gli ambienti domestici: la pulizia regolare contribuisce alla riduzione degli allergeni presenti in casa.

Se la causa della vostra allergia è dovuta agli acari, lavare lenzuola e tende a caldo è di grande importanza in quanto già a 60° muoiono, mentre materassi e cuscini possono essere sterilizzati con un vaporetto.

L’aspirapolvere è meno efficace perché sparge nell’aria gli allergeni anziché eliminarli, soprattutto se non provvista di filtro anti-acaro.

Un ottimo rimedio naturale contro le allergie autunnali è quello di alleviare i sintomi facendo degli impacchi di camomilla  e rosmarino a base di infuso.

Migliori prodotti contro le allergie autunnali

Il purificatore d’aria Levoit è ideale per allergie e asma, ha una bella estetica e può essere posizionato in qualsiasi stanza. La tecnologia Vortexair cambia l’aria ogni 30 minuti e bastano solo 15 minuti per purificare l’aria fino a 20m. Il filtro a tre strati rimuove il 99,97% dei batteri, ideale per chi soffre di allergie autunnali e asma. E’ silenzioso, facile e intuitivo da usare.

Rinazina Aquamarina Spray Nasale ipertonico ha la funzione di decongestionare, idratare la mucosa e aiutare a rimuovere virus e batteri prevenendo ulteriori infezioni. Si tratta di uno spray senza medicinali, a base di acqua di mare ipertonica con olio essenziale di eucalipto ed estratto di menta selvatica, che dona un’immediata sensazione di sollievo e freschezza.

Allergy Plus è un integratore alimentare a base di estratti vegetali per prevenire e contrastare i sintomi delle allergie autunnali. Perilla ed Eleuterococco favoriscono le naturali difese dell’organismo, il Ribes e la Liquirizia il benessere di naso e gola, la Drosera e l’Adatoda la fluidità delle secrezioni bronchiali e il Pepe coadiuva l’azione antiossidante.

Uno dei prodotti più venduti su Amazon è ESI Propolurto, un integratore alimentare a base di vitamina C, propoli, echinacea e principi vegetali, ed è utile per contrastare i primi sintomi delle allergie autunnali, contribuendo al normale funzionamento delle difese immunitarie. Disponibili in 30 capsule al gusto di miele, facili da ingerire ed efficaci in poco tempo.

Perfetto per le notti autunnali, il piumino leggero Blanco è il miglior trattamento igienico che protegge da batteri, acari e polvere. Ideale per chi soffre di allergie autunnali, questo piumino è realizzato con il 100% di microfibra sanificata con finitura Peachskin e si lava facilmente a 40°. L’innovativa fibra Trevira assicura un’eccellente regolazione dell’umidità e ha un’alta traspirabilità, inoltre la finitura vellutata Peachskin lo rende morbido e avvolgente.

Questo aspirapolvere portatile Fuvshu per acari riesce a catturare i batteri nascosti nei tessuti, materassi e divani. E’ dotato di una luce UV che elimina il 99,9% degli acari, aumentando l’efficacia grazie anche al filtro HEPA, lavabile e riutilizzabile, Ha un motore di 300W e genera una grande aspirazione per effettuare una pulizia profonda.

Euroallergy Terminator è un dispositivo elettrico anti-acaro. Efficace e pratico da usare, basta collegarlo ad una presa e lasciarlo andare per rimuovere i batteri che dentro casa possono causare allergie autunnali. Ha un consumo elettrico di 0,4W e copre fino a 30 metri quadri, è sicuro e non richiede parti di ricambio né manutenzioni.

Orphea Salvalana Antiacaro è uno spray igienizzante e disinfestante da usare nelle camere da letto o sui tessuti ad esempio cuscini, divani, coperte e materassi. La formula è a base di geraniolo ed è utile contro gli acari della polvere eliminandoli efficacemente. Non macchia e non lascia alcuna profumazione ed è uno dei prodotti migliori contro le allergie di questa stagione.

Herbalgem Allergem Spray è uno spray orale naturale che aiuta a sostenere l’organismo contro le manifestazioni allergiche stagionali. E’ a base di gemmocomplesso da piante ed estratti naturali, contiene infatti gemme di ribes nero, rosmarino e propoli. Va nebulizzato in bocca 3-5 volte al giorno lontano dai pasti e dona sollievo immediato in caso di sintomi allergici.  

Aboca Vitamin C Naturalcomplex è un integratore 100% naturale che fornisce la dose giornaliera consigliata di vitamina C e minerali insieme alle altre sostanze naturalmente presenti nell’estratto di Acerola, di cui è composto, dal forte potere antiossidante. Questo integratore contribuisce al buon funzionamento del sistema immunitario e aiuta a prevenire e ridurre i sintomi correlati alle allergie autunnali.

Come prevenire le allergie autunnali

Una buona abitudine per prevenire i vari tipi di allergie autunnali è quella di effettuare dei lavaggi nasali 1 o 2 volte al giorno con soluzioni saline, ma anche lavare gli occhi con acqua fredda durante la giornata potrebbe essere molto utile.

E’ meglio inoltre evitare di aprire porte e finestre di notte e la mattina presto, e non frequentare ambienti dove si fuma per non irritare ulteriormente le mucose.

Per chi soffre di allergia alle muffe è consigliato l’utilizzo di deumidificatori negli ambienti domestici per mantenere più asciutte le stanze e, naturalmente, non dimenticarsi di arieggiarle.

SpinkUp Tips

Allergie autunnali opinioni e considerazioni finali

Le allergie autunnali sono un fenomeno sempre più comune e chi ne soffre vive giornate piuttosto difficili. C’è chi le ha fin da bambino e chi invece le sviluppa con il tempo, ma seguire le giuste precauzioni è un fattore che dovrebbe interessare chiunque e non solo chi è soggetto ad allergie.

Se i sintomi si manifestano per la prima volta con il sospetto che si possa trattare di allergie autunnali è bene consultare il proprio medico per avere una corretta diagnosi ed eseguire un trattamento mirato.

Per diminuire i sintomi se si tratta di rinite, spesso vengono associati farmaci antistaminici, che garantiscono un buon controllo con effetti collaterali praticamente nulli.

Care Spinkers, ascoltate sempre il vostro corpo: ci parla costantemente!