Categorie
Benessere

Dentifricio solido: funziona davvero? Ecco i top 10 da provare!

Il dentifricio solido è una valida alternativa alla pasta tradizionale: ecco di che si tratta, come si utilizza e quale scegliere.

Hello Spinkers! Il tema della sostenibilità e della riduzione dei rifiuti è sempre più caldo e questo crea una maggior proposta di prodotti zero waste come, ad esempio, il dentifricio solido.

Il dentifricio solido è nato come alternativa a quello classico soprattutto in caso di necessità durante un viaggio o nel corso della giornata perché è più facile e veloce da usare: con il passare del tempo si è rivelato essere un ottimo prodotto anche a livello di impatto ambientale.

La differenza sostanziale riguarda la quasi totale assenza di pack esterno e una conseguente riduzione di plastica e di rifiuti. Alcune aziende propongono questo tipo di referenze da molti anni proprio perché hanno fondato il proprio concept sulla riduzione consistente di confezioni evitando così una notevole quantità di sprechi. La risposta del mondo della cosmetica è arrivata in concomitanza con il problema della sostenibilità.

Caratteristiche dentifricio solido

Questa tipologia di dentifricio si presenta in due formati: polvere o pastiglie. Questo permette di creare degli involucri totalmente riciclabili ed evitare fronzoli. Le pastiglie si sciolgono in bocca, mi raccomando non ingeritele, e creano una sorta di schiuma lavante a contatto con acqua e spazzolino.

Una compressa equivale ad un lavaggio. Nel caso della polvere, invece, vi basterà metterne un pò sullo spazzolino e procedere con la normale pulizia: anche in questo caso la povere diventerà una sorta di pasta, non appena entra in contatto con l’acqua.

Ultimamente stanno nascendo dei panetti di dentifricio che ricalcano perfettamente l’idea degli shampoo solidi, in questo caso bisognerà staccare un pezzo di prodotto, strofinarlo sullo spazzolino o sui denti e lavare.

Quando utilizzare un dentifricio solido

Potete inserire il dentifricio solido nella vostra routine quotidiana, sostituendolo al classico senza nessun problema. Oltre al classico gusto menta, queste referenze vengono spesso aromatizzate con profumazioni fruttate e note fresche per rendere piacevole l’esperienza d’uso.

Avere una compressa di dentifricio solido in borsa vi aiuterà anche nei momenti in cui avreste bisogno di lavare i denti, ma siete in luoghi difficili, questo perché in assenza di spazzolino, potrete comunque farla sciogliere in bocca e risciacquare ottenendo un buon risultato.

Dentifricio solido benefici e vantaggi

Il vantaggio innegabile è la praticità di trasporto e di utilizzo, in alcuni casi esistono dei kit con spazzolino e polvere di dentifricio già applicata.

Un altro enorme beneficio riguarda la velocità di esecuzione: le pastiglie sono concentrate e lavano più velocemente. Ultimo, ma non per importanza il discorso ambientale: i dentifrici solidi producono meno spazzatura e hanno un impatto ambientale notevolmente inferiore rispetto ai tubetti tradizionali.

Sicuramente il passaggio è graduale perché alcune abitudini sono difficili da sradicare, ma a piccoli passi si può dare una mano al tema della sostenibilità. 

Come scegliere il dentifricio solido più efficace

Per prima cosa orientatevi sulla tipologia che sentite più affine a voi: per iniziare vi consigliamo le compresse che risultano più semplici ed immediate da usare.

Anche la polvere è molto valida, ma necessita di un bagno per poter essere usata correttamente. Nel caso di dentifricio totalmente solido otterrete un risultato paragonabile al dentifricio classico, questa tipologia è utilizzabile in casa perchè il “panetto” non è trasportabile per evitare che entri in contatto con batteri.

Dentifricio solido: ecco la nostra Top 10

Scegliere dei prodotti poco conosciuti potrebbe creare dei dubbi, abbiamo selezionato per  voi 10 referenze che vi consentiranno di provare i dentifrici solidi e trovare quello giusto per voi.

Ben & Anna Pasta Dentifricia Sensitive Denti Sensibili

Ben & Anna Pasta Dentifricia Sensitive Denti Sensibili è un barattolo di pasta dentifricia ideato per denti sensibili, contiene camomilla per lenire la sensazione di fastidio alle gengive. Non contiene parabeni, ftalati e microplastiche. Mettete un po’ di pasta sullo spazzolino con l’apposita spatola.

Pro 

Delicato, efficace, facile da usare. Pack riciclato e riciclabile.

Contro

Il formato in pasta non è adatto a chi si approccia per la prima volta a questo dentifricio.

La Saponaria Bio&Smile Wonderwhite Trattamento Sbiancante

A metà tra la polvere e la pasta La Saponaria Bio&Smile Wonderwhite Trattamento Sbiancante è un dentifricio che serve a sbiancare i denti lavaggio dopo lavaggio, il gel toglie le macchie e i microgranuli presenti svolgono un’azione abrasiva. Il gusto al mentolo è molto gradevole.

Pro

Sapore, effetto sbiancante.

Contro

Prestate attenzione a non strofinare troppo forte per non intaccare lo smalto dei denti.

Dentifricio Solido Salvia & Limone

Dentifricio Solido Salvia & Limone sembra un lecca lecca, ma non lo è. Questo dentifricio esiste in diverse fragranze e permette di lavare i denti con facilità, basta strofinare le setole dello spazzolino sul prodotto asciutto e lavare i denti.

Pro

Rapporto qualità e quantità prezzo.

Contro

Non si può usare in gravidanza.

Dentifricio in Pastiglie senza Fluoro Gusto Fragola

La fragola conquisterà grandi e piccini, il Dentifricio in Pastiglie senza Fluoro Gusto Fragola è perfetto per tutta la famiglia, realizzato con cellulosa pulisce a fondo anche i denti più sensibili. Fate sciogliere la pastiglia e spazzolate i denti.

Pro

Gusto gradevole, denti lisci e puliti.

Contro

Prezzo abbastanza alto per una bustina.

Dentifricio Rinfrescante in Compresse

Dentifricio Rinfrescante in Compresse al mentolo, lucida i denti e crea una soffice schiuma che pulisce in profondità. Il sapore è molto rinfrescante e dura a lungo. Non contiene acqua, solfati e fluoruri.

Pro

Facile da usare, si scioglie perfettamente e lascia l’alito fresco.

Contro

Non adatto ai bambini più piccoli di 7 anni.

Dentifricio Solido in Compresse

Contiene 115 compresse il flacone di Dentifricio Solido in Compresse che equivalgono a due tubi da 75 ml di dentifricio classico. Non contiene fluoro e lascia un piacevole gusto di limone in bocca. La compressa va fatta sciogliere e attivata con acqua, non necessita risciacquo.

Pro

Praticità, facilità di utilizzo.

Contro

Il gusto è molto intenso e potrebbe alterare i cibi mangiati dopo.

Dentifricio in Polvere alle Erbe

Dentifricio in Polvere alle Erbe realizzato con prodotti totalmente naturali, riduce la carie e cura le gengive grazie alla presenza di xilitolo. Per usarlo immergete lo spazzolino leggermente umido nella  polvere e lavate i denti.

Pro

I denti appaiono più bianchi e le gengive sane.

Contro

Potrebbe essere leggermente abrasivo.

Dentifricio in Polvere – Crisp Mint

Dentifricio in Polvere – Crisp Mint contiene idrossiapatite che protegge lo smalto dei denti e ne garantisce lo sbiancamento. Previene la placca ed è adatto a chi adotta una dieta vegana

Pro

Sbianca visibilmente i denti sin da subito.

Contro

Sapore di menta molto forte.

To Solid Toothpaste

Menta piperita e menta verde regalano la sensazione di freschezza tipica di To Solid Toothpaste mentre il carbone vegetale attivo lucida e sbianca i denti. Non usate troppa acqua per evitare che si formino batteri.

Pro

I denti sono puliti e freschi, il carbone sbianca molto la dentatura.

Contro

Poco pratico perchè va lasciato asciugare totalmente prima di riporlo.

Tooth Soap Stick 

Tooth Soap Stick deve il suo sapore alla menta piperita, non  contiene sostanze nocive e si presenta sotto forma di pasta. Il pack è in cartone solido, per prelevare il prodotto vi basterà strofinare lo spazzolino con un goccio d’acqua e otterrete la consistenza perfetta per lavare i  denti.

Pro

Profumazione, effetto sui denti.

Contro

Bisogna far asciugare bene la pasta per evitare che l’acqua ristagni nel pack.

SpinkUp TIps

Dentifricio solido opinioni e considerazioni finali

Tutti possono fare qualcosa per salvaguardare l’ambiente: usare il dentifricio solido è un gesto quotidiano che aiuta a ridurre rifiuti non indispensabili.

Qualora decideste di approcciarvi a questo prodotto prestate attenzione alle indicazioni e fidatevi di aziende professioniste perché il greenwashing è dietro l’angolo e si rischierebbe di trasformare un gesto etico e consapevole in qualcosa di potenzialmente dannoso.

Detto questo, il dentifricio solido, è sicuramente più pratico di quello in tubo e funziona molto bene rispondendo alle diverse esigenze dei denti.