Categorie
Benessere

Lip Flip: in cosa consiste, benefici, vantaggi e differenze rispetto al classico filler

Desiderate labbra più piene e levigate ma avete paura di fare il filler? Niente paura, è nato il botox light e si chiama Lip Flip! Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Hola Spinkers! Se siete attive sui social avrete sicuramente sentito parlare del lip flip.

E forse, se state pensando di fare un ritocchino per avere labbra più carnose e turgide, conoscerete sicuramente questo trattamento.

Arriva dagli Stati Uniti ed è già un trend tra i più popolari legati alla medicina estetica. Il lip flip è il nuovo trattamento botulinico che permette di avere un sorriso pout, la bocca naturalmente turgida, piena, imbronciata e sporgente all’infuori.

Sensuale, graziosa, dona personalità al viso e addolcisce con i suoi volumi e la sua morbidezza.

Se siete curiose di saperne di più sul lip flip, quali sono i suoi benefici e vantaggi, vi consigliamo di continuare la lettura del nostro articolo!

Lip Flip: in cosa consiste il trattamento

Il lip flip è un trattamento medico-estetico non chirurgico né invasivo, volto a rendere le labbra visivamente più piene, senza però dover ricorrere ad un vero e proprio filler labbra.

Si tratta di una nuova procedura che consiste nell’iniettamento di minimi quantitativi di botox agli angoli della bocca e vicino all’arco di Cupido, ossia al solco sottonasale.

In particolare, il lip flip coinvolge quasi sempre il labbro superiore, reso visivamente più grande e prominente.

La tossina botulinica permette infatti di rilassare i muscoli al di sopra di esso, facendo sì che proprio il labbro superiore subisca una sorta di inversione verso l’alto.

Di conseguenza l’inoculazione di botox contribuisce a renderlo più prominente, senza però incrementarne effettivamente le dimensioni.

Lip flip e filler labbra differenze

Tra lip flip e filler con acido ialuronico ci sono alcune differenze di base.

Nel caso del lip flip, la tossina botulinica viene diluita parecchio, andando a praticare delle micro-iniezioni in modo tale da ottenere un effetto finale di labbro leggermente più disteso, con rilievo del vermiglio, la zona del passaggio tra labbro rosa e labbro rosso.

Non comportando alcun incremento volumetrico questo trattamento è la soluzione ideale per chi vuole solo ringiovanire la zona del contorno labbra, limitando la presenza delle rughe naso-labiali o “bar code”.

Al contrario, non è un trattamento adatto a chi desidera un labbro polposo, effetto che si ottiene decisamente meglio usando il filler con acido ialuronico, in grado di ridefinire la bocca e regalare il famoso effetto voluminoso che piace alle più giovani.

La differenza sostanziale tra le due procedure è questa: se il botox permette di “congelare” i muscoli orbicolari calibrandone il movimento e la posizione, i filler assolvono una funzione puramente riempitiva, intervenendo sul volume delle labbra in modo diretto.

Il botox lip flip garantisce risultati che possono durare circa 4/5 mesi o più a lungo in funzione della quantità utilizzata nel trattamento.

Per quanto riguarda invece i filler labbra, la durata varia da 4 a 12 mesi in relazione alla tipologia e alla quantità di riempitivo utilizzata, riassorbito spontaneamente dall’organismo in maniera progressiva.

Quando ricorrere al lip flip

Il lip flip risulta essere la scelta ideale se volete aggiungere un po’ di volume alle vostre labbra ma non siete ancora pronte a passare ai filler.

Vi consigliamo di provarlo soprattutto se avete il labbro superiore troppo piccolo o se avete voglia di cambiare la forma delle vostre labbra. E’, inoltre, l’ideale se volete levigare ed effettuare un trattamento “lifting” alle vostre labbra, appianando le piccole rughe.

Il botox lip flip da solo è particolarmente indicato a migliorare quelle labbra già turgide e piene, che non richiedono aumenti di volume oppure va usato in combinazione con i filler tradizionali in quelle labbra molto sottili che spariscono durante il sorriso. 

Al fine di identificare il trattamento lip flip più adatto a voi vi consigliamo sempre di rivolgervi a un medico estetico professionista che saprà valutare il quadro iniziale, indicando la soluzione più appropriata, efficace e soddisfacente.

Lip flip filler
Lip flip filler – Fonte: IStock