Categorie
Recensioni

Maschera viso purificante Rare Earth Deep Pore Kiehl’s

Kiehl’s propone una maschera viso purificante all’Argilla Bianca: ecco tutte le caratteristiche del prodotto e la nostra esperienza.

SpinkUp Review

Tabella riassuntiva

EfficaciaTangibile
TextureArgillosa
ProfumazionePersistente
Rapporto qualità/prezzoBuono
PackagingMinimal

Ciao Spinkers, oggi parliamo di maschere purificanti, in particolare di Rare Earth Deep Pore di Kiehl’s, storico brand  di prodotti cosmetici per la cura di pelle e capelli fondato a New York nel 1851.

Solo da qualche anno il brand è arrivato in Italia, riscuotendo un notevole successo. Molto affascinante è la sua storia, partita da una piccola farmacia nell’East Village, 160 anni fa. Lo storico negozio è ancora in attività e, oggi come allora, accoglie i clienti richiamati dall’alta qualità dei suoi prodotti.

Nonostante oggi Kiehl’s faccia parte di L’Oréal, il brand è rimasto fedele alla sua filosofia, basata principalmente sulla grande attenzione rivolta al cliente e all’approccio farmaceutico. Non sono proprio prodotti economici quelli di Kiehl’s ma assicurano un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Abbiamo avuto la possibilità di provare la maschera purificante all’argilla Rare Earth Deep Pore: continua a leggere le nostre impressioni, siamo convinti che l’efficacia di questo prodotto farà colpo anche su di te.

Di che si tratta


Rare Earth Deep Pore Kiehl’s è una maschera viso purificante a base di Argilla Bianca prelevata alla Foce del Rio delle Amazzoni. Depurativa e purificante, la maschera permette di rimuovere anche le impurità più ostinate, regolando la produzione di sebo e migliorando l’aspetto dei pori dilatati

Già dopo qualche utilizzo la pelle appare più levigata e dall’aspetto uniforme.
Il prodotto è disponibile in due formati, 28 ml e 125 ml. Il prezzo del formato travel è di € 19,00 mentre il formato standard ha un costo di € 35,00.

Caratteristiche

La maschera purificante Rare Earth Deep Pore Kiehl’s è composta principalmente da due ingredienti, Argilla Bianca dell’Amazzonia e Aloe Barbadensis.

Nota anche come “Terra Magica”, l’Argilla Bianca era impiegata come trattamento purificante già dai tempi degli indigeni originari del Brasile. La sua proprietà principale è quella purificante, in grado di assorbire il sebo in eccesso e restringere i pori.

Le proprietà dell’Aloe Bardensis sono conosciute sin dalla notte dei tempi, molto utilizzata nell’ambito della medicina tradizionale e fitoterapia. La sua funzione all’interno della maschera purificante è quella di lenire la pelle e prevenire arrossamenti e irritazioni.

Nell’INCI della maschera purificante ai primi posti troviamo le polveri assorbenti (kaolin e bentonite), seguite da glicerina, propanediol, biossido di titanio, amido di mais, vitamina E, aloe, avena e allantoina.