Categorie
Moda&Lifestyle

Ryan Gosling: carriera, successi e vita privata di colui che è considerato un sex symbol

Attore, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, cantante e musicista canadese: ecco tutta la carriera di Ryan Gosling e i suoi look più affascinanti.

Ciao Spinkers! Oggi parliamo di Ryan Gosling, uno dei personaggi più famosi del mondo cinematografico e considerato anche un vero sex symbol…concordate?

La sua carriera iniziò da bambino, ma fu solo nel 2000, grazie a film come “Il sapore della vittoria-uniti si vince”, “Formula per un delitto” e “The believer” che Ryan Gosling diventò molto conosciuto nonché amato da tutto il mondo. Ecco quindi la sua carriera, la sua vita privata e tutto ciò che c’è da sapere su di lui

Ryan Gosling è nato in Ontario, in Canada, ed è figlio di due genitori mormoni: Donna, una segretaria, e Thomas Gosling, operaio in una cartiera. Ryan però confessò di non aver mai abbracciato i precetti della religione di famiglia.

A causa del lavoro del padre, egli cambia spesso città, fino a che i due genitori si separano, e così va a vivere con la madre, all’età di 13 anni.

Ryan venne ritirato dalla scuola elementare che frequentava a causa delle difficoltà nello studio, ma soprattutto perché veniva bullizzato dai compagni, di conseguenza fu educato a casa dalla madre.

Frequenta poi il liceo ma, a diciassette anni lascia gli studi per dedicarsi al mestiere che ancora oggi svolge con grande passione.

Ryan Gosling iniziò ad esibirsi in giovane età in spettacoli amatoriali in compagnia della sorella maggiore Mandi, e, a 13 anni entra a far parte della trasmissione televisiva “Il club di Topolino”, nella quale tra il 1993 e il 1995 diventò presentatore, cantante e ballerino.

Dopo questo programma l’attore partecipa a diverse serie TV abbastanza conosciute, fino a che arriva al film successivo con il quale inizia il trampolino di lancio: “Il sapore della vittoria”.

La sua performance lascia tutti senza fiato, anche se non registra un incasso degno di nota. E’ nell’anno dopo che Ryan affianca Sandra Bullock nel thriller “Formula per un delitto”, legandosi sentimentalmente a lei e riscontrando un enorme successo.

Gosling riceve la nomination all’Oscar dopo la sua recitazione da protagonista nel film Half Nelson, nel quale interpreta un professore tossicodipendente. Un altro colpo vincente per l’attore con conseguente candidatura al Golden Globe è stato “Lars e una ragazza tutta sua”.

In seguito Ryan Gosling si cimenta nel ruolo forse più famoso della sua carriera, recitando in “Drive”, fortunato film di Nicholas Winding Refn che diventa immediatamente un fenomeno di culto. Sempre nello stesso anno 2011, ha la fortuna di lavorare con Emma Stone, con cui farà coppia in “La La Land”, per il quale viene candidato all’Oscar 2017 come migliore attore protagonista.

Ryan Gosling film

Ryan Gosling esce al cinema per la prima volta nel 1997, quando aveva 17 anni, ma ecco tutta la sua filmografia:

  • Il mio amico Frankenstein (Frankenstein and Me), regia di Robert Tinnell (1997)
  • Il sapore della vittoria – Uniti si vince (Remember the Titans), regia di Boaz Yakin (2000)
  • The Believer, regia di Henry Bean (2001)
  • Formula per un delitto (Murder by Numbers), regia di Barbet Schroeder (2002)
  • The Slaughter Rule, regia di Alex Smith e Andrew J. Smith (2002)
  • Il delitto Fitzgerald (The United States of Leland), regia di Matthew Ryan Hoge (2003)
  • Le pagine della nostra vita (The Notebook), regia di Nick Cassavetes (2004)
  • Stay – Nel labirinto della mente (Stay), regia di Marc Forster (2006)
  • Half Nelson, regia di Ryan Fleck (2006)
  • Il caso Thomas Crawford (Fracture), regia di Gregory Hoblit (2007)
  • Lars e una ragazza tutta sua (Lars and the Real Girl), regia di Craig Gillespie (2007)
  • Love & Secrets (All Good Things), regia di Andrew Jarecki (2010)
  • Blue Valentine, regia di Derek Cianfrance (2010)
  • Crazy, Stupid, Love, regia di Glenn Ficarra e John Requa (2011)
  • Drive, regia di Nicolas Winding Refn (2011)
  • Le idi di marzo (The Ides of March), regia di George Clooney (2011)
  • Come un tuono (The Place Beyond the Pines), regia di Derek Cianfrance (2012)
  • Gangster Squad, regia di Ruben Fleischer (2013)
  • Solo Dio perdona (Only God Forgives), regia di Nicolas Winding Refn (2013)
  • La grande scommessa (The Big Short), regia di Adam McKay (2015)
  • The Nice Guys, regia di Shane Black (2016)
  • La La Land, regia di Damien Chazelle (2016)
  • Song to Song, regia di Terrence Malick (2017)
  • Blade Runner 2049, regia di Denis Villeneuve (2017)
  • First Man – Il primo uomo (First Man), regia di Damien Chazelle (2018)
  • The Gray Man, regia di Anthony e Joe Russo (2022)

Ryan Gosling vita privata e progetti futuri

Ad oggi Ryan Gosling vive tra Toronto e Los Angeles. Come accennato, è stato in una relazione sentimentale dal 2002 al 2003 con l’attrice Sandra Bullock, conosciuta sul set di “Formula per un delitto”, mentre sul set del film “Le pagine della nostra vita” ha conosciuto Rachel McAdams con cui è stato fidanzato dal 2004 al 2007. Durante la loro relazione la coppia aveva addirittura vinto un MTV Movie Award al miglior bacio!

Dal 2011 Ryan ha una relazione con l’attrice e modella Eva Mendes, conosciuta in un altro set: hanno avuto due figlie, Esmeralda Amada e Amada Lee, e si sono sposati a inizio 2016 con una cerimonia privata.

Gosling ha sostenuto nel 2008 la campagna presidenziale di Barack Obama, e nel 2010 è stato nominato uno degli uomini dell’anno dalla rivista GQ come “Contender of the Year”.

Assieme a due amici ha aperto un ristorante marocchino a Beverly Hills e ad oggi è un rappresentante di Hollywood per il Campus Progress National Conference, inoltre ha sempre sostenuto varie cause lavorando a stretto contatto con il cofondatore dell’Enough Project.

Per quanto riguarda i progetti futuri, sui social già è stato svelato il prossimo film di Ryan Gosling, che sarà nelle sale tra un anno, precisamente il 21 Luglio 2023.

Egli interpreterà Ken, nel film “Barbie” accanto a Margot Robbie. Sui social infatti la notizia ha già fatto il giro del mondo dopo che Warner Bros ha pubblicato una foto dell’attore nei panni del nuovo personaggio, ottenendo migliaia di retweet e commenti!

Biondissimo, addominali scolpiti ed elastico dei boxer personalizzati in bella mostra: curiose di vedere il nuovo Ken?

Ryan Gosling: ecco i look che lo rendono un vero sex symbol

Ryan Gosling ha la capacità di essere un vero sex symbol con qualsiasi outfit, soprattutto se si tratta di indossare uno smoking nero come in questa foto. Elegante, raffinato, semplicemente perfetto.

Qui lo vediamo in una veste un pò vintage, per una pubblicità di Gucci. Il completo giacca e pantalone è uno dei suoi look più gettonati, non solo di colore scuro.

Eccolo infatti con un look più eccentrico, ma sempre raffinato. Ryan Gosling indossa spesso look colorati e non ha paura di osare, ma possiamo confermare che gli donano moltissimo!

Qui lo vediamo all’anteprima europea di The Gray Man, con una giacca rosso acceso e dettagli blu, abbinati alla cravatta. Uno stile che di certo non appare inosservato, ma che gli calza divinamente.

Alla premiazione dello stesso film, ha indossato una giacca azzurro pastello, un colore che sicuramente mette in risalto gli occhi e la sua carnagione. Elegante ma allo stesso tempo trendy.

Come dicevamo a Ryan Gosling i colori piacciono, qui infatti spezza il look con questa camicia gialla, rigorosamente abbinata ai dettagli degli occhiali da sole: che classe!

Che sia sotto la giacca o anche da sola, uno dei capi più indossati da Ryan Gosling è la camicia, spesso con una fantasia a righe sottili. Arrotola le maniche, lascia i primi bottoni aperti, e il gioco è fatto!

Sarà la barba, o le sue braccia in evidenza, ma con questo look di certo non passa inosservato: camicia in fantasia semi-aperta che lascia vedere la t-shirt sottostante dal quale scende una collana e pantalone che si abbina perfettamente ai colori della camicia.

Eccolo in un look basic con un maglione morbido adatto a tutti i giorni e la collana che prende il primo piano. Questo scatto esalta i suoi colori e gli dona un’aria da “ragazzo della porta accanto”.

Qui lo vediamo in uno stile più casual, ma sempre sofisticato: una bellezza naturale che non ha bisogno di presentazioni, ma che conquista tutti!

Ryan Gosling: ecco come replicarne lo stile e la personalità

Per un evento, una cerimonia o una serata galante, non può mancare un bel completo dal taglio classico Jack & Jones, nero, con pantaloni a sigaretta che slanciano la figura. Da portare con una t-shirt o una camicia, bianca o colorata.

Se il classico smoking nero non vi basta, puntate su qualcosa di colorato, come ama fare Ryan Gosling. Un completo blu OppoSuits è elegante, sofisticato, e illumina il volto, soprattutto se avete gli occhi chiari come l’attore.

Nell’armadio non può mancare una giacca colorata tuxedo! Ryan Gosling non è una persona che evita i colori vivaci, anzi, dimostra come sia facile abbinarli in ogni occasione.

Una camicia a righe sottili Gap Oxfords in cotone è semplice ma adatta in diverse occasioni: un must have che ogni uomo dovrebbe avere, da abbinare ad un jeans o ad un completo formale.

La t-shirt bianca over size (o di colore chiaro) è molto gettonata da Ryan Gosling per un look da tutti i giorni, ma sempre con lo scollo rotondo. Un paio di jeans, occhiali da sole, e il risultato è garantito

SpinkUp Tips

Ryan Gosling opinioni e considerazioni finali

Ryan Gosling fa inoltre parte del gruppo musicale indie rock Dead Man’s Bones, ed ha contribuito alle colonne sonore di alcuni suoi film come “Lars e una ragazza tutta sua”, “Blue Valentine”, “La La Land”, “A lovely night” e “City of stars”: quest’ultima ha vinto anche il Golden Globe come migliore canzone originale.

Possiamo dire che Gosling non sia di certo indifferente al mondo femminile, e sebbene egli iniziò la sua carriera senza alcun tipo di formazione, le sue doti gli hanno permesso di recitare ruoli molto impegnativi, ottenendo fin da subito ambiti riconoscimenti.