Categorie
Benessere

Brightocular: cambiare colore di occhi è possibile? Ecco come fare!

Il brightocular è un intervento di chirurgia oftalmica che permette di medicare il naturale colore dell’iride: ecco in cosa consiste e quali possono esserne le controindicazioni e i rischi.

Hola Spinkers! Se avete sempre sognato occhi azzurro mare o occhi neri penetranti, oggi cambiare colore degli occhi si può! ​​

Sicuramente non è così facile come cambiare colore dei capelli, e per molti sembra una cosa incredibile, ma grazie al brightocular è possibile cambiare il colore dell’iride per sempre, senza più ricorrere alle lentine colorate. In questo articolo vi sveliamo come!

Il brightocular è un’operazione mediante la quale è possibile cambiare il colore dei vostri occhi in modo permanente.

L’intervento prevede l’impianto di sottilissime protesi atossiche flessibili, inserite nell’occhio attraverso un’incisione chirurgica della cornea periferica.

Per raggiungere un risultato più realistico invece, il  brightocular può essere realizzato con la chirurgia laser.

Seppur questo tipo di chirurgia estetica non sia stata approvata dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti ed è quindi  un’operazione illegale anche in Europa, il brightocular, in altri paesi del mondo, come l’India, Messico e Panama viene fatta con regolarità.

Il costo dell’operazione per cambiare il colore ammonta all’incirca a 8000 dollari.

Perché ricorrere al brightocular

L’impianto d’iride  artificiale o brightocular nasce per fini medici, ovvero per correggere un problema di vista dovuto a difetti dell’iride quali, le atrofie, l’iridoschisi, il coloboma, etc.

In questi casi, scegliere un impianto colorato, inserendo un’iride artificiale anulare e colorata, può migliorare l’aspetto degli occhi anche a livello estetico. 

Brightocular in cosa consiste l’intervento

Il brightocular può essere realizzato in due modi, attraverso l’uso di un fascio laser o attraverso l’impianto di un iride artificiale.

Il brightocular con laser si svolge in anestesia locale e dura circa 20 secondi, durante i quali il fascio di luce del laser distrugge lo strato di pigmento marrone, ovvero la melanina presente sulla superficie dell’iride.

Dopo circa quattro settimane di attese, il pigmento marrone scomparirà gradualmente, lasciando gli occhi del paziente praticamente azzurri. 

Un altro metodo, sicuramente più invasivo,  per correggere in modo permanente il colore dell’iride, è l’impianto di protesi oculari artificiali in silicone sottile attraverso una piccola incisione nell’occhio. 

Brightocular prima e dopo

Brightocular dal marrone scuro al color grigio che vira all’azzurro scuro.

Brightocular dal marrone scuro al colore ambra con sfumature giallo-oro brillante.

Brightocular dal nero all’azzurro con sfumature grigio chiaro.

Brightocular dal marrone scuro al celeste che vira al colore verde acqua.

Brightocular dal marrone scuro al verde acqua con leggere sfumature tendenti al grigio chiaro.

Quando ricorrere al brightocular

Prima di essere usato nell’ambito della chirurgia estetica, il brightocular era riservato a fini esclusivamente medici, per ovviare all’uso quotidiano delle lenti a contatto.

Viene utilizzato ad esempio dopo gli interventi chirurgici delle cataratte o per correggere altri problemi come l’eterocromia e l’albinismo.

Oggi molte persone ricorrono al brightocular per motivi prettamente estetici, ovvero per cambiare il colore naturale dell’iride in maniera definitiva e permanente.

Brightocular rischi e controindicazioni

Sebbene il brightocular rappresenti una nuova frontiera nel campo della chirurgia estetica oftalmica, e sia pubblicizzata come una procedura non invasiva e adatta a tutte le persone, non è completamente priva di rischi. 

L’impianto di protesi artificiali non dovrebbe essere inserito nei pazienti con infiammazioni croniche agli occhi, come l’uveite, distaccamento della retina, cataratta, rubeosi.

Il brightocular è controindicato anche nelle donne incinte. I sintomi post operazione più diffusi sono formicolio e secchezza oculare, nei primi giorni o settimane, che poi spariscono del tutto, vista offuscata per alcune ore.

In particolare, ci può essere un disturbo della visione da vicino nei pazienti over 40, che dovranno indossare occhiali da lettura.

Infine, può capitare che il colore sbiadisca dopo alcuni mesi o anni. Complicanze più gravi, come la perdita della vista sono possibili in teoria, ma ad oggi non sono mai state osservate.

SpinkUp Tips

Brightocular opinioni e considerazioni finali

Anche se è difficile immaginare qualcosa di più estremo come cambiare in modo permanente il colore degli occhi,  l’industria della chirurgia estetica è riuscita a superarlo.

Il brightocular, come abbiamo visto, permette di cambiare il colore dell’iride, sia attraverso l’uso della chirurgia laser, che mediante un vero e proprio impianto di un’iride artificiale, ovvero vere e proprie lenti a contatto permanenti che si incorporano perfettamente all’occhio.

Meglio utilizzare le classiche lentine colorate per avere risultati immediati e transitori, o sottoporsi ad un trattamento permanente così invasivo per una parte del corpo così delicata? A voi l’ardua sentenza.