Categorie
Skincare

Tonico viso: a cosa serve, come si utilizza e ricette naturali “handmade”

Il tonico viso può essere preparato comodamente a casa mediante l’uso di ingredienti naturali: ecco come fare in funzione del tipo di pelle.

Hello Spinkers! Nella skincare coreana è uno dei 10 step fondamentali per la cura del viso, in Italia è spesso considerato come un passaggio trascurabile, ma in realtà, questo prodotto svolge  un’azione fondamentale per la pelle. Avete indovinato di cosa parleremo? Esatto, proprio di lui: il tonico viso.

Tonico viso fai da te: quando utilizzarlo

Il tonico va applicato mattino e sera. Dopo aver struccato accuratamente il viso e rimosso i residui di make up con una buona detersione, arriva il momento del tonico che può essere applicato sia con le mani, sia con dei dischetti di cotone.

Nel primo caso, lavate accuratamente le mani prima di procedere, così da evitare di depositare sporcizia sul viso pulito.

Il tonico non va risciacquato e deve essere picchiettato con delicatezza evitando la zona del contorno occhi. Prima di procedere con l’applicazione della crema bisogna aspettare che si asciughi bene.

Tonico viso a cosa serve

Questo prodotto è realizzato con una base idroalcolica e una componente acquosa. La funzione principale è quella di ristabilire il Ph della pelle ed evitare che il calcare presente nell’acqua, a lungo andare, interferisca con il normale equilibrio. 

Durante la detersione, i pori si dilatano poiché l’acqua tiepida ne favorisce l’apertura così che i prodotti possano penetrare meglio, il tonico aiuta a restringerli e a creare un film protettivo che uniforma l’incarnato.

I rossori ed eventuali irritazioni si attenuano grazie al potere calmante del tonico, che svolge anche un’azione di ringiovanimento perché promuove il rinnovamento cellulare. Inoltre prepara la pelle a ricevere i prodotti che verranno applicati dopo.

Come preparare un tonico viso fai da te

Giocare con la skincare è molto divertente, e ci si può trasformare in un mix tra il piccolo chimico e una cuoca provetta realizzando dei tonici hand made. 

Uno degli elementi fondamentali per la preparazione del tonico è l’acqua, che andrà sempre riscaldata per permettere l’infusione dei principi attivi che possono essere: essenze, tisane, estratti di frutta, combinazione di bevande vegetali e vanno scelti a seconda della tipologia di pelle e dell’effetto che si desidera ottenere.

Prima di utilizzare la soluzione ottenuta è necessario farla sempre raffreddare.

Tonico viso come si prepara
Tonico viso come si prepara – Fonte: IStock