Categorie
Creators

Tips Capelli Ricci al top

Capelli ricci, ribelli e indisciplinati? Ecco gli utili consigli della nostra @ricci_e_capricci_92 per una capigliatura al top!

Hola Spinkers! I capelli ricci sono così belli da vedere, che spesso non c’è bisogno di acconciature complesse.

D’altro canto, una chioma riccia e voluminosa può essere essere difficile da gestire, i capelli ricci infatti, tendono a diventare crespi e si gonfiano se c’è umidità.

Lo styling non è affatto un’operazione facile, anche perché è consigliabile non usare troppi prodotti per non appesantire i capelli e fargli perdere il loro naturale volume.

I capelli ricci inoltre, non andrebbero mai lavati troppo spesso per evitare che si danneggino, perdendo forma ed elasticità. Tuttavia, nonostante il loro carattere ribelle, i capelli ricci rimangono un punto forte, un elemento che dà carattere ed incornicia il volto, perciò bisogna saperli trattare.

Vediamo come con una corretta haircare routine, unita a qualche accorgimento in più, possiamo avere capelli ricci sani, e naturalmente morbidi e definiti.

SpinkUp Tips

Beauty Tips

Ecco  le 5 regole da seguire per avere ricci al top:

  1. La prima cosa da fare per avere ricci sani e definiti è idratarli, i capelli ricci infatti, necessitano di nutrimento costante per mantenere la naturale elasticità e il volume. Perciò dopo averli lavati è consigliabile applicare una maschera anziché il classico balsamo: mentre quest’ultimo interviene sulla superficie esterna del capello, la maschera invece, ristruttura e idrata il capello dall’interno.
  1. Una volta lavati, si passa alla pettinatura. Nel caso dei capelli ricci è indispensabile pettinarli quando sono ancora bagnati, per evitare di danneggiarli e per evitare il fastidioso effetto crespo. Per ridurre  l’elettricità statica e rimuovere con delicatezza eventuali nodi, è  consigliabile usare un pettine in legno a denti larghi .
  1. La regola da seguire riguardo all’asciugatura dei capelli ricci è quella di evitare di sottoporli al calore diretto, che rischierebbe di indebolirli e renderli crespi. Se in estate la cosa migliore è di asciugare i capelli naturalmente all’aria aperta, in tutto il resto dell’anno utilizziamo il phon. Bisogna ricordare che se si vuole avere un effetto curly, il phon va usato con aria fredda o al massimo tiepida e una velocità media.
  1. Per dare ultra definizione ed evitare l’effetto crespo, lo styling dei capelli ricci va fatto sempre con capelli bagnati. L’acqua non va mai sottovalutata al momento dello styling se si vuole ottenere ricci definiti.

5. Per evitare che i vostri ricci si appiattiscano durante la notte a contatto col cuscino, si può ricorrere alla tecnica della pineappling, che consiste nel fare un’acconciatura “ad ananas” , che raccoglie i ricci sulla testa. Un ulteriore accorgimento è quello di usare federe di seta (al posto di quelle in cotone) poiché mantengono la naturale umidità del capello mentre dormiamo, preservando il volume ed evitando il rischio di capelli crespi e danneggiati.

Ed ora vi lasciamo al tutorial dedicato ai ricci, e proposto dalla nostra @ricci_e_capricci_92 in cui ripasseremo i 5 tips fondamentali per avere capelli ricci sempre al top!