Categorie
MakeUp

Smokey Eyes: tutti gli step per realizzare un makeup impeccabile e di impatto!

Lo Smokey Eyes è un makeup tra i più eleganti e raffinati in grado di rendere lo sguardo sensuale e felino: ecco come realizzarlo in pochi semplici step anche con scarsa manualità!

Se c’è un makeup che urla davvero sensualità e femminilità, questo è sicuramente lo smokey eyes.

Lo smokey eyes è un trucco occhi che definisce e allunga lo sguardo, grazie ad una precisa alternanza di colori tono su tono che che conferisce un piacevole quanto impattante effetto sfumato sulla palpebra mobile.

Si parte dunque da una base più scura che degrada progressivamente verso un tono più chiaro, aprendo lo sguardo e rendendolo immediatamente più profondo e accattivante.

In questo articolo scoprirai tutto ciò che hai sempre voluto sapere sullo smokey eyes: come farlo, quali colori utilizzare, quale sfumatura è più indicata in funzione dell’iride.

Trucco smokey eyes: un po’ di storia

Quando e dove nasce l’effetto sfumato sugli occhi? Questo tocco di seduzione sulle palpebre ha origini molto antiche: già le donne della civiltà dei Sumeri, più di seimila anni fa, erano solite colorare le palpebre con un trucco nero, che poi sfumavano verso l’esterno dell’occhio per allungare lo sguardo.

Nel corso dei secoli questa usanza ritorna più volte, ma è nel decennio 1920-1930 che esplode la mania dell’occhio sfumato

Gran parte del suo successo dello smokey eyes è infatti legato al cinema muto, in cui le attrici, per rendere più profondo lo sguardo a favor di telecamera, venivano truccate con sfumature radiose proprio sugli occhi. 

Da quel momento, non c’è diva di Hollywood o top model che non abbia indossato uno smokey eyes sugli occhi durante un festival del cinema o sulle passerelle più importanti del mondo, rendendo questo trucco, un simbolo di bellezza e femminilità.

Smokey eyes a chi sta bene?

Prima di capire come fare uno smokey eyes d’effetto, rispondiamo a una delle domande più frequenti poste da chi desidera sperimentare questo trucco occhi: “mi starà bene“? 

Generalmente, lo smokey eyes mette in risalto ciascuna tipologia di occhio in un modo diverso:

  • Occhi piccoli: il trucco sfumato allarga lo sguardo e fa sembrare gli occhi più grandi, se la sfumatura comprende nella parte centrale delle tonalità di media intensità che sfumano in tonalità più chiare. Questo trucco appare indicato anche per chi porta gli occhiali: in quel caso, è meglio evitare lo smokey nero perché darebbe l’effetto contrario, rimpicciolendo ancor di più gli occhi, ma non per questo è necessario rinunciare allo smokey eyes del tutto: basta orientarsi verso tonalità grigie o marroni.
  • Occhi tondi: gli occhi di forma rotonda determinano uno sguardo luminoso e aperto, sebbene manchino spesso di quella spigolosità che li rende sensuali e ammiccanti. Con lo smokey eyes è possibile ricreare l’angolatura che manca, sfumando verso colori meno intensi all’esterno dell’occhio e realizzando una finta linea di eyeliner con i soli ombretti.
  • Occhi grandi: qui il gioco diventa più semplice, poiché lo smokey nasce proprio per affinare gli occhi grandi e dar loro un taglio più allungato e sottile, quello che viene chiamato effetto cat-eye. Per chi ha gli occhi grandi è possibile sperimentare con le tonalità più scure al centro della palpebra, scalando gradualmente intensità mano a mano che ci si sposta verso la parte esterna della palpebra.
Smokey eyes marrone
Smokey eyes marrone – Fonte: Stock

Come fare lo smokey eyes

Realizzare uno smokey eyes ben fatto non è difficile, bisogna solo allenarsi un pò e utilizzare gli strumenti giusti, ossia i pennelli occhi.

I pennelli fanno la differenza nel realizzare ogni tipo di trucco, incluso quello sfumato. Tra i pennelli occhi, quelli più indicati per il trucco effetto smokey sono:

  • pennello di precisione, con setole compatte, per applicare l’ombretto sulla palpebra superiore;
  • pennello da sfumatura medio per occhi, utile per sfumare l’ombretto dalla parte centrale della palpebra verso l’esterno;
  • pennello a punta per la piega dell’occhio, per posizionare il secondo ombretto con precisione nella linea che si forma tra la palpebra mobile e quella fissa;
  • pennello angolare, per creare una linea di ombretto che parte dall’angolo dell’occhio e si alza verso l’esterno.

Tutti i pennelli si possono acquistare singolarmente o in alternativa si può scegliere un set di pennelli completo per creare smokey eye. Ecco alcuni suggerimenti:

Pennelli per Trucco Occhi Professionali – Make Up Kit di Pennelli per Ombretti, Eyeliner, Sfumato Lamora: un set composto da 7 pennelli essenziali per realizzare facilmente ogni tipologia di makeup.

Lily England – Set 8x Pennelli Make Up Occhi – Per Applicazione Contorno e Definizione, Sfumature, Ombretto, Eyeliner, Mascara: un set caratterizzato da 8 pennelli di buona qualità, perfetti per chi desidera strumenti performanti ad un prezzo accessibile.

Set di pennelli professionali per trucco, LEUNG Pennelli per Trucco Occhi Professionali: 15 pennelli differenti per lasciare ampio spazio alla fantasia e alla creatività.

Ecco, step by step, come fare uno smokey eyes nero, il più noto e utilizzato dalle star.