Categorie
Skincare

Slugging: la nuova tendenza che vede protagonista la vaselina nella skincare

Lo slugging è una particolare pratica di origine coreana che vede la vaselina protagonista! Ecco di che si tratta e come metterla in pratica per una pelle perfettamente idratata.

Hola Spinkers! Lo slugging è la nuova tendenza che vuole come protagonista la vaselina e la forza della notte. Come si combinano gli elementi? Ecco tutti i dettagli!

Lo slugging è una pratica coreana che lascia il viso unto e scivoloso.
La tecnica spiegata così, farebbe inorridire anche la più chic delle lumache, loro che della bava fanno una ragione di vita, eppure pare che l’utilizzo della vaselina renda la pelle morbida e levigata

Occorre dunque approfondire e superare il primo stato d’animo per apprezzare quanto in Corea sembra essere diventato d’estrema importanza.

A grandi linee, lo slugging funziona così: al termine della detersione serale del viso e dopo l’applicazione del siero o crema notte, è necessario applicare sul viso uno strato leggero di vaselina che crea una sorta di barriera permettendo il completo e ottimale assorbimento dei prodotti e dei relativi principi attivi.

Oltre a questo, la vaselina ottura i pori e rende la pelle levigata, così al risveglio servirà eliminare il prodotto in eccesso e ammirare una luminosità ritrovata.

Slugging in cosa consiste

Il termine deriva dall’inglese to slug che letteralmente significa tracannare, insomma quel momento in cui super assetate ci avventiamo sulla bottiglia d’acqua, come se fosse un miraggio.

Ecco, il senso della tecnica slugging è un pò questo: offrire in altre parole un’enorme quantità di idratazione alla pelle che, soprattutto in estate, necessita di essere costantemente preservata.

La vaselina permette al prodotto applicato precedentemente, che può tranquillamente essere una crema idratante, un siero o un booster viso, di essere completamente assorbito dalla pelle, massimizzando i benefici degli attivi presenti all’interno delle formule.

Come si usa la vaselina nello slugging

La vaselina è anche un ottimo emolliente: viene utilizzata in alcune pratiche di estetica quando per esempio occorre proteggere un tatuaggio appena fatto. 

Al tempo stesso permette di creare un vero e proprio sigillo cutaneo efficace che protegge la pelle dagli agenti esterni e dai batteri, evitando la perdita di liquidi da parte degli strati cutanei superficiali.

L’applicazione della vasellina è comunque consigliata solo sporadicamente, quando la pelle è particolarmente stressata e necessità di una dose extra di idratazione.

Slugging come si fa

L’applicazione è semplice: prima di tutto occorre munirsi di una buona crema idratante, di un booster o di un siero viso adatto al proprio tipo di pelle.

I passaggi per permettere alla pratica di slugging di riportare il giusto livello di idratazione alla pelle sono:

  • detergere a fondo la pelle del
  • applicare i prodotti skincare utilizzati d’abitudine per la fase notte
  • Applicare sul viso uno strato leggero di vaselina, in maniera quanto più uniforme possibile

Al mattino occorre poi risciacquare con attenzione il viso così da eliminare la quantità di prodotto in eccesso e procedere con la consueta beauty routine.

Benefici e vantaggi dello slugging

I benefici che derivano dalla pratica dello slugging spaziano dalla possibilità di prendersi cura della pelle alla necessità di nutrire e idratare.

Lo slugging è consigliato per utilizzi sporadici poiché l’ostruzione dei pori rischia di creare fastidiosi brufoletti e punti neri, specie su pelli miste, grasse o a tendenza acneica.

La pratica è consigliata quando la pelle è stata esposta al sole e risulta secca.

Occorre dunque estrema attenzione e scegliere i giusti prodotti da associare per ottenere il massimo del beneficio che alla vista si traduce con un incarnato luminoso e levigato.

Quando ricorrere allo slugging

La pelle ha sete e pertanto pò apparire secca, asfittica e particolarmente arida e disidratata: ecco quando è necessario ricorrere al trattamento.

La soluzione è sconsigliata per chi soffre di pelle grassa o a tendenza acneica poiché si rischia di non far respirare correttamente la pelle e ottenere il risultato opposto.

Lo stesso discorso vale per la pelle eccessivamente secca: è buona cosa procedere per gradi ed evitare di compromettere il delicato equilibrio epidermico.

Lo slugging è una tecnica strong da sfruttare con parsimonia, esattamente come fanno la coreane che la integrano ai trattamenti mensili dedicati alla pelle del viso.

Slugging e vaselina bianca: ecco i prodotti più adatti a tale pratica

La nutrizione formato viaggio, Acqua Bomb Brightening Vitamin C Cream sfrutta il principio della vaselina e inonda la pelle di idratazione. Necessaria per i momenti di relax e vacanza!

La soluzione presente in farmacia sceglie di curare prima di tutto la pelle secca e irritata: Vaselina Bianca Pura per uno slugging delicato.

La vaselina bianca è un grande classico che si presta a diversi utilizzi, dalla cura del corpo per zone irritare o infiammate come un tatuaggio alla pratica dello slugging: Due Scudi Vaselina Bianca 

Un prodotto facile da usare, comodo e pronto all’uso? Ecco come velocizzare la pratica e avere una crema valida, efficace e dalla texture super cremosa: La Roche-Posay Nutritic intense Crema Nutritiva.

Come si toglie la vasellina dal viso? Ecco la soluzione perfetta per eliminare i residui di prodotto: NIP + FAB Glycolic Fix dischetti detergenti.

Nello slugging la vaselina può essere facilmente sostituita con un comune burro di karitè. Chi predilige i prodotti naturali anziché quelli di sintesi, senza però pregiudicare il risultato finale, può orientarsi ad esempio su burro di karatè puro Akamuti.

SpinkUp Tips

Slugging opinioni e considerazioni finali

C’era una volta una lumaca che nel suo muoversi lento e bavoso sognava di diventare una principessa.

Apriamo gli occhi e realizziamo il sogno impalpabile della bavosa lumaca come? Sfruttando il potere sigillante della vaselina che, spalmata dopo i prodotti della night beauty routine, permette di amplificare i risultati.

Le istruzioni sono chiare, i benefici anche: occorre solo mettere in pratica i consigli e diventare le Spinkers con la pelle più bella grazie ad una sana e ristoratrice dormita.

Attenzione ai dettagli che ancora una volta rappresentano il vero e unico nodo da sciogliere e superare.

Il dubbio da risolvere ora si lega solo alla tipologia di vaselina bianca, la classica o meglio la versione bianca. Per rispondere al meglio è sufficiente provarle entrambe e valutare con quale delle due ci si trova a proprio agio.