Categorie
Capelli

Scrub cuoio capelluto: a cosa serve, migliori prodotti e come realizzarlo con ingredienti naturali

Lo scrub cuoio capelluto permette di stimolare il microcircolo, rimuovendo sebo e impurità: ecco come funziona e come si utilizza.

Hi Spinkers! Lo scrub cuoio capelluto è la soluzione perfetta per risolvere il problema della forfora e della cute grassa, ecco da come gestire il problema

Lo scrub al cuoio capelluto è una valida soluzione per ripristinare il giusto pH ed evitare la comparsa di forfora, così come ridurre la cute grassa e facile all’irritazione.

Per crescere in modo sano, i capelli necessitano di un habitat ben strutturato e libero da ingombri, ecco perché prendersi cura anche del cuoio capelluto significa ottenere in cambio una chioma fluente ed un aspetto più curato.

L’occlusione dei pori dove risiedono i fusti, possono comportare fastidiose irritazioni che si traducono in un costante prurito e con un crescente accumulo di impurità: occorre pertanto intervenire tempestivamente!

Scrub cuoio capelluto a cosa serve? L’azione strong allevia e risolve.

A cosa serve lo scrub cuoio capelluto

Il cuoio capelluto pulito si traduce in una cute più ricettiva.

Una cute più ricettiva si presta, nel migliore dei modi, ad accogliere altre soluzioni per trasformare la chioma, da spenta e unta a luminosa e fluente.

Oltre a questo – apparente e insignificante dettaglio, i benefici di uno scrub cuoio capelluto con i controfiocchi spaziano da:

  • ripristino del pH ottimale
  • Stimolazione dei follicoli piliferi
  • Purificazione profonda.

 Scrub cuoio capelluto forfora

Tra i benefici che lo scrub cuoio capelluto è in grado di restituire, ne spicca uno che contribuisce al ripristino dell’autostima e all’allontanamento della sensazione di vergogna.

La forfora è un problema che si presenta soprattutto quando il cuoio capelluto presenta occlusioni, serve intervenire e ritornare a sentirsi a proprio agio in tutte le situazioni.

Uno scrub del cuoio capelluto con prodotti studiati in laboratorio e mirati al problema specifico, risolve e allevia il fastidio del prurito.

Scrub cuoio capelluto grasso   

Quando il cuoio capelluto è grasso, le motivazioni possono dipendere da molteplici o concomitanza di fattori.

Tra i più noti compaiono:

  • utilizzo i prodotti inadatti
  • disfunzione ormonale
  • ereditarietà della condizione
  • malattie della pelle

A seconda dei casi, è necessario rivolgersi ad un dermatologo, soprattutto nelle condizioni più problematiche, e risolvere alla fonte.

Lo scrub diventa dunque, un palliativo e una soluzione secondaria, serve approfondire e capire dove e come nasce il problema.

Scrub cuoio capelluto dermatite  

Dermatite e psoriasi sono le principali diagnosi mediche che si traducono in forfora insistente e cute grassa.

Il consiglio di rivolgersi ad un medico specializzato è il punto di partenza e, tra le soluzioni proposte potrebbe, esserci uno scrub profondo del cuoio capelluto.

Oltre all’utilizzo di prodotti specifici si può iniziare da una soluzione home made come lo scrub al cuoio capelluto bicarbonato e limone: due ingredienti con una componente acida, capaci di contrastare ed alleviare la cute grassa.

Quando effettuare lo scrub cuoio capelluto
Quando effettuare lo scrub cuoio capelluto – Fonte: IStock