Categorie
Benessere

Punti bianchi viso: cosa sono, perché compaiono e come eliminarli

I punti bianchi viso sono determinati da un accumulo di cheratina: le soluzioni per eliminarli sono innumerevoli. Ecco come fare e come prevenire il disagio.

Hola Spinkers! I punti bianchi viso possono essere risolti grazie ad un processo di purificazione profonda: occorre dunque scegliere bene i prodotti specifici da utilizzare. Ecco come!

I punti bianchi viso in gergo tecnico si chiamano grani di miglio e sono piccole sporgenze cutanee di colore bianco giallastro che si formano generalmente sul viso nelle zone più sensibili come il contorno occhi

Il gergo è da accomunare alla similitudine che i punti bianchi sottopelle viso hanno con i semi della pianta di miglio, appunto.

Diversi dai comedoni chiusi, che sono una forma di acne leggera, i punti bianchi sono determinati da un eccesso di sebo localizzato che resta compresso sotto pelle.

L’origine ormonale dei puntini bianchi è tuttavia facilmente risolvibile utilizzando specifici prodotti e risolvendo il problema alla radice.

Comuni a uomini e donne sono un elemento prevalente dell’età adolescenziale quando si sta stabilendo un equilibrio a livello ormonale.

Punti bianchi sul viso come si manifestano

Per capire al meglio come togliere punti bianchi dal viso serve comprendere la causa.

Sul viso soprattutto nella zona sotto agli zigomi, compaiono piccoli pallini bianchi, di circa 2 mm di diametro, solitamente multipli e stanziati in zone in cui ci sono follicoli più morbidi e ricchi di peluria. 

L’età adolescenziale è il primo momento in cui i grani di miglio fanno la loro comparsa, tuttavia potrebbe capitare che si manifestino in altre situazioni, poiché sono scollegati dal disequilibrio ormonale sebbene siano incentivati. 

La loro comparsa è dunque, un’incognita che si lega a differenti cause. 

Cause punti bianchi sul viso

I punti bianchi sottopelle viso possono comparire per diverse cause che, nonostante appaiano molto distanti tra loro, possono concorrere alla formazione.

Tra le più note ci sono: 

  • inadeguata pulizia del viso che comprende una beauty routine da effettuare mattina e sera
  • utilizzo di prodotti troppo distanti dal pH della pelle, come avviene durante l’adolescenza al primo sentore di acne
  • ustioni o escoriazioni dovute a eccessiva esposizione alle lampade solari e ai raggi UV
  • patologie della pelle accertate da dermatologi come pofiria o epidermolisi bollosa.

Diventa dunque indispensabile capire l’origine della formazione dei grani di miglio per poter risolvere il problema e intervenire nella giusta misura.

Punti bianchi viso come eliminarli

Punti bianchi sul viso come toglierli? La risposta è direttamente collegata alla causa che diventa la principale soluzione per ritrovare una pelle liscia e morbida senza quei fastidiosi grumi biancastri. 

A differenza dei brufoli, i punti bianchi non hanno una valvola di sfogo, serve semplicemente esfoliare per eliminare il problema alla radice

Nei casi più gravi e legati a patologie mediche è l’intervento del professionista mediante apposita attrezzatura – laser al rubino – che elimina il grumo di cheratina e riporta la pelle alla naturale condizione di morbidezza e setosità.

L’esfoliazione è invece, la soluzione da mettere in pratica quando il disagio si lega ad una causa esclusivamente estetica e si può intervenire con scrub mirati e l’utilizzo di prodotti adatti alla propria pelle.

Pulizia viso punti bianchi come si effettua

Spesso i grani di miglio si manifestano per una cattiva pulizia della pelle, e scelgono di presentarsi uniti a pori dilatati e punti neri. 

Il vademecum perfetto per risolvere il problema consiste nel: 

  1. Preparare la pelle con suffumigi e fumenti per aprire i pori
  2. Applicare una maschera viso purificante
  3. Scegliere uno scrub esfoliante
  4. Nutrire e idratare la pelle

Questi passaggi sono fondamentali per mettere in atto un’azione strong che deve essere mantenuta e ripetuta nel tempo, possibilmente a cadenza settimanale.

In questo modo, di volta in volta, si pulisce il viso sempre più a fondo. 

Punti bianchi viso rimedi naturali

Tra i punti bianchi viso rimedi home made esistono moltissime soluzioni che partono dalla dispensa e impegnano un costo economico quasi pari a zero. 

Il primo ingrediente è lo zucchero che diventa un perfetto alleato per uno scrub esfoliante e dolce allo stesso tempo.

Subito dopo si può agire con il limone e lo yogurt creando un’ottima maschera per la pelle, alla quale si può aggiungere un pizzico di cannella per rinvigorire il colorito e aggiungere un tocco profumato.

Punti bianchi sul viso: migliori prodotti ad azione purificante

Una certezza in fatto di risultato. The Inkey List C-50 Night Treatment è un concentrato di benessere ad azione notturna. Quando tutto – o quasi – tace, lui lavora.

Una texture cremosa e poco aggressiva riesce a risolvere il difetto estetico alla prima flebile comparsa: Bioderma Pigmentbio Foaming Cream è un detergente esfoliante e delicato.

La dispensa risponde appieno al quesito punti bianchi viso rimedi naturali, l’azienda cosmetica L’oreal, sceglie di entrare in campo e proporre un’idea particolare: L’Oreal Paris scrub viso esfoliante illuminante.

Azione mirata grazie al pratico beccuccio che sceglie di focalizzare la sua attenzione in un punto specifico: Antipodes Reincarnation restituisce una pelle pura.

Una maschera acida è la soluzione perfetta per fare piazza pulita delle impurità e riportare equilibrio: The Ordinary Salicylic Acid 2% Masque sceglie di riportare la giusta luminosità ad una pelle grassa e impura.

Il set è la solzuione perfetta per mettere in atto un’azione a tutto tondo senza tralasciare il minimo dettaglio: The Ordinary The Balance Set è un concentrato di benessere per dare il via ad un trattamento strong e d’impatto, simile al centro estetico.

PIXI GLOW Glycolic Boost Sheet è una maschera viso che miscela acido glicolico ad aloe vera e ginseng, così da regalare una sensazione di palpabile benessere anche al tatto.

Pare che la rosa abbia molteplici proprietà purificanti e rinvigorenti: Exfoliance Rose Sugar Scrub si propone in formato scrub con la potenzialità della rosa come ingrediente principale.

Un ingrediente curioso e poco noto nel mondo della cosmetica, sceglie di presentarsi al meglio nella stagione in cui è protagonista anche in tavola: APIVITA Express maschera viso detox alla zucca aiuta a ripulire il viso al meglio.

Frizzante ed energica, ecco le caratteristiche principali della maschera Energising Radiance Turmeric and Cranberry Seed Kiehl’s che aiuta a esfoliare senza dimenticare la caratteristica elasticità della pelle del viso.

Uno dei principali alleati per la pulizia profonda del viso è il cetriolo: Peter Thomas Roth Gel Masque.

La rappresentazione perfetta di come un prodotto possa essere fresco ed efficace nello stesso momento.

Una maschera divertente capace di risolvere in pochissimi passaggi utilizzando il magico potere del concept coreano: Holika Holika Pig Nose Clear Blackhead 3-Step Kit.

Se i puntini bianchi si accompagnano alla pelle grassa, serve agire sulla seconda per risolvere i primi: Magnitone London PorePatrol Skin Renewing punti neri, addio!

Tra le soluzioni da applicare sul viso post trattamento c’è Antipodes Divine un olio nutriente che rende la pelle morbida ed elastica.

Così si può alleviare lo stress causato dal trattamento.

Una formulazione estremamente delicata che sceglie di prendersi cura della pelle durante la beauty routine.

Bulldog scrub viso pelli sensibili è un alleato di bellezza indispensabile.

SpinkUp Tips

Punti bianchi sul viso opinioni e considerazioni finali

Il viso punti bianchi e punti neri. Quanti sono i difetti estetici che serve tenere in considerazione?
La pelle del viso è estremamente delicata e necessita di un’attenzione particolare che spazia dalla coccola quotidiana ad soluzioni più strong e – a tratti – invadenti. 

La beauty routine è la pratica perfetta per risolvere e prevenire la comparsa di diversi inestetismi. 

Le soluzioni spaziano dal dermatologo per definire la causa e intervenire nella maniera corretta, a soluzioni home made o altre più drastiche e invasive.

Prevenire è – ancora una volta – una saggia scelta!