Categorie
Moda&Lifestyle

Festa dell’Immacolata: le mete imperdibili del 2022

Ecco alcuni utili consigli su cosa fare, dove andare e cosa visitare durante il ponte dell’Immacolata concezione 2022 in occasione del ponte dell’8 Dicembre.

Ciao Spinkers! Quest’anno la festa dell’Immacolata cade di giovedì, perciò non ci sono scuse per approfittare di questo lungo ponte prima di Natale!

Sarà l’occasione perfetta per un bel viaggio dato che avremmo a disposizione almeno quattro giorni, ma se non potete concedervi un pòdi ferie ci sono comunque moltissime altre cose da fare tra eventi, mercatini, mostre e musei aperti.

Se state cercando delle idee su dove andare in Italia per la festa dell’Immacolata 2022 continuate a leggere questo articolo in cui potete trovare degli spunti davvero interessanti.

La festa dell’Immacolata Concezione ha origini antiche nella tradizione cristiana, ed è stata ufficializzata nel 1854 da Pio IX.

E’ una delle più importanti festività cattoliche, cade l’8 Dicembre e si celebra il “concepimento senza macchia” della Vergine Maria.

Questa festività è legata al fatto che la Vergine Maria sia stata preservata immune dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento e ciò è oggetto di fede certa ed immutabile per tutti i fedeli.

La festa dell’Immacolata non riguarda quindi il concepimento di Gesù Cristo ma al concepimento di Maria stessa da parte dei suoi genitori San Gioacchino e Sant’Anna.

La data dell’8 Dicembre fu scelta da Pio IX proprio in relazione alla nascita della Vergine e anticipa di nove mesi esatti la Natività di Maria, che si celebra l’8 Settembre.

Molte persone collegano questa giornata con l’inizio delle festività natalizie, infatti spesso l’8 Dicembre è il giorno in cui ci si dedica alle decorazioni, all’albero di Natale e al presepe.

Festa dell’Immacolata come si festeggia

In tutta Italia l’8 Dicembre è un giorno di festa, e come dicevamo è per molti la giornata che apre definitivamente il periodo natalizio, quindi nelle case si inizia ad addobbare l’albero e si prepara il presepe.

A Milano invece si anticipa tutto di un giorno per festeggiare Sant’Ambrogio, mentre in alcune regioni del Sud si accendono fuochi e si preparano le frittelle.

Nonostante la festa dell’Immacolata sia una festa religiosa, è l’occasione perfetta anche per visitare le principali città d’arte italiane e girovagare per i tradizionali mercatini di Natale.

Gli uffici pubblici, le banche e gli uffici postali sono chiusi mentre tutti i negozi sono aperti e si possono ammirare gli addobbi natalizi anche nei centri commerciali e per le vie della città nel loro massimo splendore.

Ma il ponte dell’Immacolata è l’occasione ideale anche per organizzare un viaggio, in particolar modo quest’anno in cui cade proprio di giovedì, approfittandone di questi quattro giorni di relax.

Per quanto riguarda le celebrazioni strettamente più religiose, l’8 Dicembre è la data di processioni in moltissimi comuni italiani. A Roma ad esempio Papa Francesco si reca nel pomeriggio in piazza di Spagna per il tradizionale omaggio alla statua dell’Immacolata.

Festa dell’Immacolata: 15 mete in Italia da non perdere

Mercatini di Natale in Alto Adige

In questo periodo i paesi dell’Alto Adige si trasformano in veri e propri villaggi di Natale con i famosissimi mercatini natalizi. L’atmosfera che si respira è davvero unica, vale quindi la pena organizzare un bel viaggio per ammirare Bolzano, Merano, Brunico, Bressanone e Vipiteno, che sono anche i paesi dove ci sono i mercatini di Natale più antichi d’Italia.

Sciare in Trentino

Per gli appassionati di neve, non piò mancare una bella tappa in località sciistiche: in Trentino c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra Corvara, Madonna di Campiglio, Canazei, Val Gardena, Plan de Corones, San Martino di Castrozza, Folgaria e molti altri. Mete prese d’assalto anche dai turisti nel periodo invernale sia per le piste rinomate sia perché ideali anche per chi non vuole solo sciare.

Snowboard a Livigno

Anche Livigno, in Lombardia, ci sono numerosissime piste da sci, ma soprattutto è proprio qui che si trova lo snowpark più grande e attrezzato d’Italia dove imparare o appunto praticare lo snowboard e il freestyle. Oltre alle piste, Livigno è anche una bellissima meta per chi ama la buona cucina o per chi vuole rilassarsi in una meravigliosa baita sulla neve.

Fiera degli Oh Bej Oh Bej a Milano

A Milano davanti al Castello Sforzesco si svolge la tradizionale e antichissima fiera degli Oh Bej Oh Bej, con tante tipiche bancarelle di Natale che offrono prodotti artigianali, idee regalo e prelibatezze che dura dal 7 Dicembre fino alla domenica successiva. Naturalmente a Milano non ci si può scordare di un po’ di shopping natalizio e di fare qualche visita alle attrazioni come ad esempio il Duomo. La città è illuminata dalle luci e dalle decorazioni natalizie che la rende ancora più magica.

Festa dell’Immacolata alle Terme

Le terme sono una delle opzioni più gettonate per la festa dell’Immacolata: rilassarsi e lasciarsi coccolare mentre fuori fa freddo o è brutto tempo è sicuramente la scelta migliore per chi ama il relax e vuole rigenerarsi. Tra le località migliori c’è Bormio, in Lombardia, una delle mete più apprezzate grazie alle piscine che guardano direttamente sulle piste innevate: uno spettacolo tutto da ammirare. Anche in Trentino potete trovare numerosissime terme in cui passare questo ponte dell’Immacolata concezione in totale relax.

Visite e mostre a Torino

A Torino la città acquisisce una luce ancora più magica in questo periodo dell’anno grazie ai mercatini, al gigantesco calendario dell’Avvento installato in Piazza Castello e al Villaggio di Babbo Natale alla Reggia di Venaria Reale. Oltre a ciò, nel mese di Dicembre Torino torna a splendere con le sue “Luci d’Artista”, una vera e propria mostra contemporanea a cielo aperto. Il ponte dell’Immacolata è quindi perfetto per fare visita a questa città, senza dimenticare di vedere l’edificio monumentale Mole Antonelliana e al famosissimo museo egizio, il più antico a livello mondiale e considerato il più importante al mondo dopo quello del Cairo.

Ponte dell’Immacolata a Genova

Ideale anche per le famiglie, Genova è un’ottima meta per fare diverse attività! Il famoso Acquario, la Città dei Bambini, l’edificio Millo, Porta Siberia e i Magazzini del Cotone in questo periodo dell’anno si vestono in pieno spirito natalizio. Ad esempio nell’Acquario di Genova durante il weekend dell’Immacolata concezione sarà presente Babbo Natale per raccogliere le letterine dei bambini, ma lungo il percorso ci saranno anche altre attività a tema per far divertire tutti. Inoltre ci sarà anche la “notte con gli squali”, ovvero una visita notturna all’Acquario con vista sulla vasca degli squali per il pernottamento in sacco a pelo.

Visita a Napoli

In questo lungo ponte dell’Immacolata si può approfittare di visitare una città che non si ha mai avuto modo di vedere in Italia. Una di queste può essere Napoli, con la vista del Vesuvio, i quartieri tipici e il mare a due passi. In questo periodo Napoli si veste a festa e dona un’atmosfera allegra arricchita dalle luci natalizie, inoltre da non perdere è anche la Via dei Presepi, San Gregorio Armeno, in cui sono presenti le famose botteghe artigiane di presepi fatti a mano.

Luci d’Artista in Campania

Ogni anno nella città di Salerno, in Campania, c’è l’evento “Luci d’Artista”, molto simile a quello di Torino. Già da Novembre queste installazioni regalano un’atmosfera unica e magica richiamando moltissimi visitatori. Durante il ponte dell’Immacolata si può organizzare un viaggio per vedere la città, che vanta inoltre di interessanti attrazioni come il Castello Arechi, la Stazione Marittima e il Duomo.

Festa dell’Immacolata in Sicilia

Durante il ponte dell’Immacolata la Sicilia è davvero una meta ricca di iniziative: potete fare visita ad esempio a Trapani, che comprende moltissime attrazioni culturali e di intrattenimento come le mostre di presepi artistici, concerti e sfilate musicali. Non è da perdere il “Paese dei Presepi” nella località Erice dove si tiene l’annuale festival “EricèNatale” e il famoso presepe vivente a Custonaci organizzato all’interno della Grotta di Mangiapane, che ogni anno attira turisti da tutta Italia.

Ponte dell’Immacolata In Valle d’Aosta

Di certo qui le temperature non sono estive, ma la Valle d’Aosta è una meta che merita davvero di essere raggiunta soprattutto in questo periodo dell’anno. E’ infatti una destinazione che ha un po’ di tutto tra attrazioni culturali, monumenti storici, specialità tipiche e una bella dose di atmosfera natalizia! Aosta è inoltre una delle località sciistiche più rinomate in Italia, dotata di un panorama ricchissimo e adatta a tutte le necessità.

Visita alle Cinque Terre

Torniamo in Liguria: se vi piace il mare, anche se naturalmente le temperature non permettono di fare il bagno, potete visitare le Cinque Terre, una delle zone più belle di questa regione. Tra borghi incantevoli, sentieri panoramici e luoghi che si tuffano in mare, questa città è sicuramente una meta da non farsi scappare, che durante il ponte dell’Immacolata concezione si veste di atmosfera natalizia.

Ponte dell’Immacolata al lago di Garda

Innamorarsi dei paesi che si affacciano al lago di Garda è davvero facile! Tra Peschiera del garda, Sirmione, Riva del Garda, Bardolino e Desenzano del Garda c’è l’imbarazzo della scelta: i graziosi vicoletti, il paesaggio mozzafiato e le decorazioni che in questo periodo arricchiscono i paesi, passare una giornata o un weekend al Lago Di Garda è una meta che accontenta sia grandi sia piccini.

Visitare Matera in Basilicata

Tra le mete ideali per il ponte dell’Immacolata c’è sicuramente Matera, la famosa città dei Sassi. In questo periodo è veramente meravigliosa e sembra quasi di vivere in un presepe vivente! Tappa sicura è Piazza Vittorio Veneto, dove viene sempre allestito il Christmas Village, una manifestazione dedicata al Natale con mercatini a tema, prodotti tipici e altri eventi festivi. Da non perdere sono infatti le specialità della loro cucina tipiche del periodo natalizio, come ad esempio la famosa torta di ricotta o le cartellate ricoperte con miele o vin cotto.

Ponte dell’Immacolata in uno dei borghi più belli d’Italia

Se non siete amanti delle grandi città, vi consigliamo di trascorrere il ponte della festa dell’Immacolata nei borghi più belli d’Italia, ad esempio a Orta San Giulio, vicinissimo a Novara. Talmente bello che sembra una cartolina, è adagiato sul lago d’Orta e può essere la gita ideale per vivere un’atmosfera rarefatta e una vista da togliere il fiato. Altrettanto meraviglioso è il borgo di 15 anime, chiamato anche il “Paese che muore”, a Bagnoregio, che nel periodo invernale si può notare la nebbia che sale nella vallata e regala uno spettacolo davvero imperdibile.

SpinkUp Tips

Festa dell’Immacolata opinioni e considerazioni finali

La festa dell’Immacolata è quindi l’ultima festa prima delle vacanze di Natale, e quest’anno per il ponte dell’8 Dicembre visti i quattro giorni a disposizione perché non pianificare un bel viaggio in Italia?

Tra mercatini, eventi o visite paesaggistiche c’è davvero l’imbarazzo della scelta ed è il momento perfetto per regalarsi una fuga rilassandosi e preparandosi al Natale. Le alternative come avete visto sono davvero molte e per tutti i gusti!

E voi Spinkers avete già pensato come passare la festa dell’Immacolata?