Categorie
Nails

Manicure: come realizzarla in maniera impeccabile!

La manicure è un trattamento fondamentale per prendersi cura delle mani, preservando la salute delle unghie: ecco come effettuarla in maniera corretta.

Avere le mani curate è sempre un buon biglietto da visita, sono una parte fondamentale del nostro corpo e possono raccontare molto più di quanto immaginiamo: per questo è importante avere sempre una manicure perfetta, in base alle nostre mani e alle nostre esigenze.

Possiamo infatti scegliere tra varie tipologie di manicure da realizzare, come la manicure giapponese o una manicure fai da te in casa: ciò che importa è che le mani siano sempre ordinate e ben presentabili.

L’importanza di una manicure perfetta

Le mani sono la prima parte del corpo che una persona osserva, insieme al viso, nel momento in cui ci si presenta. È fondamentale quindi trasmettere una certa sicurezza e cura di sé stessi, attraverso una manicure perfetta che lasci una buona impressione e ci faccia sentire a nostro agio sempre. 

Oltre alla questione estetica, fare la manicure è utile per idratare la pelle e le unghie e avere quindi un aspetto più sano, evitando così l’accumulo di cellule morte, e riducendo il rischio di contrarre dermatiti, micosi delle unghie e tanti altri piccoli inestetismi. 

Quando fare la manicure

Per avere un aspetto sempre sano delle mani e delle unghie, la manicure va fatta con regolare cadenza settimanale, così da avere una regolare ricrescita delle unghie e mantenerle forti. 

Quando lo smalto inizia a rovinarsi. capirai che è il momento di intervenire con i giusti prodotti, in modo tale da non esibire imperfezioni, quali cuticole rovinate, unghie spezzate o pelle poco idratata, tutte “problematiche” che potrebbero farti sentire a disagio. 

Manicure giapponese: di che si tratta

Uno dei trattamenti più antichi e nobili per prendersi cura delle mani e renderle bellissime è la manicure giapponese

Questa tecnica di bellezza naturale si basa sull’utilizzo della cera d’api per rinforzare e curare mani e unghie. 

Gli aristocratici orientali la utilizzavano per manifestare la loro appartenenza sociale; oggi invece è una manicure rivolta a tutte le donne o uomini che hanno la necessità di riparare le loro unghie da precedenti manicure dannose o da una ricostruzione unghie aggressiva, questo trattandosi di una tecnica naturale priva di solventi chimici. 

La manicure giapponese prevede l’utilizzo di alcuni semplici strumenti e l’impiego di poco tempo. 

Si procede preparando il letto ungueale con una lima, per poi applicare un primo prodotto nutriente e idratante a base di cera d’api.

Successivamente si usa una seconda lima in pelle di camoscio che distribuisce il prodotto in profondità.

Le unghie sono così ben nutrite e possono rigenerarsi più velocemente, quando sono fragili o spezzate. In ultimo si applica un secondo strato di cera d’api, questa volta in polvere, per lucidare e proteggere le unghie da aggressioni esterne (vento, caldo, solventi).

Uno degli aspetti più interessanti della manicure giapponese è la durata degli effetti benefici del trattamento, poiché lascia le unghie sane e splendenti per almeno due settimane. Tutto merito della cera d’api. 

Il risultato finale è molto simile all’applicazione di uno smalto lucido trasparente. Le unghie sono realmente belle al naturale, senza altri additivi.

Strumenti per la manicure
Strumenti per la manicure – Fonte: IStock