Categorie
Wellness

Krav maga: in cosa consiste la disciplina, quando praticarla e benefici

Il Krav maga è una particolare disciplina che educa all’autodifesa personale: ecco in cosa consiste e quando scegliere di praticarla.

Hi Spinkers! Le arti marziali sono la vostra passione? Allora saprete sicuramente cos’è il krav maga e quanto possa far bene al nostro corpo e alla nostra mente.

Per coloro che non conoscono questa disciplina amata anche da tante celeb, ecco tutto ciò che c’è da sapere in questo approfondimento sul tema.

Krav maga di che si tratta


Amatissimo da celeb del calibro di Angelina Jolie, Gal Gadot e la nostra fantastica Elisabetta Canalis, l’allenamento krav maga è un arte marziale non tradizionale che significa letteralmente combattimento da contatto.

La sua etimologia ebraica spiega perfettamente in cosa consiste questa disciplina di auto difesa.
Il krav maga infatti ha come obiettivo quello di riuscire a portare chi lo pratica a difendere se stesso e gli altri affrontando tanti tipi di attacco in una miriade di situazioni diverse.

Ecco perché è una delle discipline più praticate dagli stuntman e dalle stuntwomen e dalle stesse attrici che hanno dato volto e corpo a personaggi forti e impegnati in mille combattimenti corpo a corpo come Tomb Raider o Wonder Woman. Ma torniamo a noi e alle caratteristiche principali del krav maga.

Caratteristiche krav maga

Sviluppato attorno agli anni ‘50 sviluppando antiche tecniche di combattimento corpo a corpo e le arti marziali, il krav maga è un sistema di difesa personale e d’attacco.

Costituito da tutta una serie di colpi, tecniche per rialzarsi, difesa e attacchi, questa disciplina nasce in origine per addestrare il personale militare israeliano nel combattimento corpo a corpo, ma oggi è varcato la soglia del fronte per conquistare le palestre e le persone di tutte le età e sesso.  

L’obiettivo principale, oltre alla difesa di se stessi e di chi abbiamo attorno è quello di ottenere un livello più elevato di forma fisica e di fiducia nelle proprie potenzialità ed è questo uno dei motivi del suo grande successo.

Come si pratica il krav maga

Come abbiamo poc’anzi accennato esistono tutta una serie di colpi d’attacco e di difesa, tecniche per rialzarsi ed altre regole di base che orbitano attorno al krava maga.

Il krav maga training visionabile anche online digitando “krav maga video o krav maga youtube” è orientato su movimenti basati su istinti naturali per affrontare il pericolo immediato e difendersi nel migliore dei modi.

Requisito fondamentale: le tecniche devono funzionare da una posizione di svantaggio, proprio perché nella maggior parte dei casi quando dobbiamo difenderci siamo presi alla sprovvista e questo ci mette subito in una posizione sfavorevole rispetto a chi ci sta attaccando. Ma quali sono le tecniche e le mosse alla base di questa disciplina?

Krav maga tecniche

Le tecniche relative al krav maga sono tutte legate alle tattiche difensive. Per questo rispondono a quattro principi di base che possono essere riassunti in questi punti:

  • Difendersi in posizione di svantaggio;
  • Eseguire movimenti basati su un istinto naturale;
  • Eseguire mosse alla portata di tutti, non solo di chi è un vero atleta;
  • Bisogna potersi difendere e attaccare nello stesso momento.

4 diktat che fanno di questo combattimento una disciplina di autodifesa particolarmente apprezzata dalle donne. Perché lo sappiamo bene, ogni giorno migliaia di donne in tutte il mondo rischiano di essere molestate mentre sono per strada. Il krav maga le aiuta ad aver fiducia in se stesse e nella loro forza e a difendersi e contrattaccare con grinta e convinzione.

Krav maga mosse

Quali sono le mosse da poter mettere in campo? Innanzitutto partiamo col dire che sono mosse che devono essere spiegate e modulate da allenatori professionisti, perché solo imparandole in maniera specifica possono essere messe in campo con successo.

Ecco una panoramica informativa sulle mosse di base.
Tra quelle le mosse da combattimento più utili per difendersi troviamo:

  • Shoulder and knee tag: una mossa in cui si tocca l’esterno delle spalle e delle ginocchia dell’avversario;
  • Flurry e sprawl: una serie di pugni a raffica che mettono KO chi abbiamo davanti;
  • Fighting Stance and Movement: è la posizione di partenza in grado di bilanciare il corpo e darci l’equilibrio giusto per attaccare.

Queste sono solo tre delle tante mosse di autodifesa sui si basa quest’arte marziale per nulla tradizionale, che è considerato  uno dei sistemi di autodifesa più efficaci al mondo.

Quando praticare krav maga


E dopo questa panoramica esplicativa molte di noi avranno si staranno chiedendo quando poterlo praticare. Scegliere di optare per il krav maga vuol dire decidere di rafforzare la fiducia in noi stesse e aumentare notevolmente le nostre capacità di autodifesa e di difesa delle persone che amiamo e delle più deboli.

Quindi praticarlo è una questione personale, ma se sentite l’esigenza di aumentare la vostra sicurezza personale e quella dei vostri cari, allora potete certamente affidarvi ai principi di un sistema di autodifesa che può cambiare la percezione che abbiamo di noi stesse e della nostra forza fisica e mentale.

Krav maga benefici

I benefici e i vantaggi relativi al combattimento krav maga sono davvero tanti. Rafforza la fiducia, contribuisce ad aumentare i livelli di autostima, e ad avere più consapevolezza delle varie situazioni di potenziale pericolo.

Non solo, il krav maga è un sistema pensato per essere di facile apprendimento, aumenta la resistenza, la forza, riduce lo stress e ci insegna a difenderci e ad attaccare in maniera mirata ed efficace.

E che dire di come rimodella il corpo? Tonificazione muscolare e perdita di peso sono due dei valori aggiunti di un sistema di autodifesa così impattante su mente e corpo.

Krav maga: migliori prodotti per lenire eventuali contusioni


Se avete già provato a cimentarvi con qualche lezione di krav maga, saprete sicuramente che lividi e contusioni sono frequenti, soprattutto nei primi tempi. Per questo vi consigliamo alcuni dei migliori prodotti da applicare sulle zone interessate nel post allenamento.

Il primo prodotto di cui vogliamo parlarvi è un essential assoluto. Si tratta di  Braveter Arnica Gel Forte una crema per dolori articolari 100% made in Italy, a rapido assorbimento e perfetta per chi pratica sport. Il sollievo immediato e la freschezza della texture lo rendono un alleato impeccabile per il post allenamento.

Passiamo ora a Arnica Salbe una variante con il 10% di estratto di pianta fresca di Arnica montana da applicare tramite un massaggio sulle aree sui cui abbiamo subito i colpi del krav maga. Può essere applicata più volte al giorno fino a un massimo di 3 applicazioni quotidiane.

E che dire di GLENOVA Cosmetics Crema Lenitiva all’Arnica? 125 ml di crema lenitiva formulata con ben il 97% di ingredienti di origine naturale. Un toccasana per contusioni e lividi che soprattutto durante le prime sessioni di autodifesa sono molto comuni.

Ci avviciniamo alla fine della nostra top 5 con Bosart-dol una crema gel per contusioni e traumi che fa della sinergia tra preziosi principi attivi naturali la sua forza. Alcuni esempi? Arnica, oli essenziali mentolo ed eucalipto. Un prodotto dalla texture piacevolissima ad assorbimento rapido.

E concludiamo la nostra lista con Flox emulgel. Anche in questo caso si tratta di un prodotto a base di arnica preziosa pianta erbacea dalle proprietà antiflogistiche e antitraumatiche da massaggiare fino a completo assorbimento sulle zone interessate. 75 ml utili anche in caso di ematomi.

SpinkUp Tips

Krav maga opinioni e considerazioni finali


Difendere e autodifendersi non è semplice se non si hanno le competenze e gli strumenti giusti. Per fortuna esistono sistemi di allenamento in grado di supportarci in questo percorso e insegnarci tecniche e mosse in grado di aumentare la fiducia in noi stesse e la prontezza per agire in maniera ferma e mirata.

Un percorso adatto praticamente a tutti in grado di migliorare le nostre capacità di difesa e autodifesa e al contempo di modellare il corpo e di liberare la nostra mente dallo stress quotidiano.