Categorie
MakeUp

Illuminante in polvere: ecco 10 prodotti per una pelle glowy e radiosa

L’illuminante in polvere permette di enfatizzare i volumi del viso, conferendo al makeup un effetto radioso: ecco come si utilizza e quale scegliere.

Hello Spinkers! In vista delle feste non potevamo lasciarvi senza la classifica con il migliore illuminante in polvere.

L’illuminante è un prodotto makeup che divide: c’è chi lo ama e chi lo odia. Esiste in diverse formulazioni, ma oggi parleremo delle polveri. Tendenzialmente queste referenze sono composte da formule in polvere shimmer, o con micro glitter in superficie.

Le colorazioni vanno dal bianco perlato, passando per l’oro chiaro sino ad arrivare al bronzo o al rosato. A seconda della tipologia di cialda si possono trovare in polvere compatta o in pigmenti liberi.

Lo scopo principale dell’illuminante è quello di riflettere la luce e quindi rendere le zone del viso più luminose creando un bellissimo gioco di luci e ombre che ridefinisce i volumi del viso.

Come scegliere il miglior illuminante viso in polvere

Prestate attenzione alla grana della polvere: deve essere molto fine, quasi impercettibile per evitare che crei spessore sul viso evidenziando la texture dei pori e la grana della pelle.

Anche i glitter dovrebbero essere dispersi nella formula e non in superficie per scongiurare l’effetto “palla da discoteca”.

Le colorazioni vanno scelte in base a carnagione e incarnato, alcune riescono a esaltare il sottotono, mentre altre rischiano di rendere troppo grigio l’incarnato. Più la texture crea un aspetto bagnato, più il risultato finale sarà tridimensionale e d’impatto.

Come applicare l’illuminante in polvere

Per applicare al meglio questo prodotto bisogna avere un buon pennello per illuminante in polvere, morbido con una forma a goccia che riesca a distribuire bene la polvere sfumandola senza disperderla.

I punti strategici da illuminare sono: zona alta dello zigomo, arco di cupido, arcata sopraccigliare, punta del naso e dorso del naso. Queste parti del viso, se correttamente illuminate, andranno a creare luce in contrapposizione al contouring.

L’illuminante si può stendere sia asciutto sia bagnato. Non dimenticate mai che l’illuminante in polvere va messo dopo il fondotinta altrimenti si crea una macchia.

Illuminante in polvere: ecco la nostra Top 10

Per trovare il prodotto perfetto provate le colorazioni e le texture sulla mano, in questo modo è possibile capire come reagiscono con la vostra tipologia di pelle e con il colorito. Pronte a scoprire la SpinkUp Top 10?

Illamasqua Beyond Powder

Già dalla cialda si percepisce l’effetto specchio di Illamasqua Beyond Powder, la texture è setosa, iper pigmentata e facile da sfumare. Si può usare asciutta per un risultato più naturale o bagnata per enfatizzare le particelle  metalliche che compongono la cialda. Disponibile in diversi colori.

Pro 

Setosità, resa cromatica, effetto sui punti luce.

Contro

Prezzo abbastanza importante.

MAC Illuminante Mineralize Skinfinish

MAC Illuminante Mineralize Skinfinish è uno degli illuminanti più famosi, diventato virale sul web unisce le proprietà dei prodotti cotti all’esperienza del marchio. La cialda è disponibile in diversi colori, ognuna con particelle riflettenti diverse. Per un effetto super vi basterà bagnare la polvere con un fissante trucco. Regala un colorito sano.

Pro

Non contiene glitter in superficie, è setoso, ottimo rapporto quantità prezzo.

Contro

Appena aperto potrebbe risultare polveroso.

Bobbi Brown Mini Highlighting

Una texture ricercata per l’illuminante Bobbi Brown Mini Highlighting, la cialda è multi sfaccettata e contiene squalene e glicerina per idratare la pelle e rendere la polvere scorrevole.  La colorazione vira sul rosa e sul bianco perlato.

Pro

Polvere sottilissima, sensazione sul viso.

Contro

Rapporto quantità prezzo, visto il formato mini.

By Terry Beach Bomb Brightening CC Palette

By Terry Beach Bomb Brightening CC Palette è un capolavoro di design, bellissima e molto performante, la palette contiene quattro illuminanti che possono essere usati anche come blush. La polvere è sottile e stratificabile, non crea macchia e rilascia il colore gradualmente. Tutte le sfumature contengono una componente rosa pesca. L’olio di cinorrodo illumina e idrata.

Pro

Sfumabilità, possibilità di intensificare il colore, texture bagnata.

Contro

Il colore più chiaro è molto leggero e potrebbe ingrigire l’incarnato.

Revlon SkinLights Prismatic Highlighter

Revlon SkinLights Prismatic Highlighter un prisma luminoso dalle tonalità ambrate, rilascia un colore luminoso e molto scrivente. Le particelle dorate sono totalmente fuse nella formula e il colore varia a seconda di come viene colpito dalla luce. La texture non è secca e aiuta a rendere il viso liscio.

Pro

Non contiene parabeni e siliconi, iper pigmentato e riflettente.

Contro

Non adatto a pelli miste o grasse perchè è molto lucido.

Burberry Face Fresh Glow Highlighter

A metà tra una cipria e un illuminante, Burberry Face Fresh Glow Highlighter vanta una formula leggera e impalpabile, studiata per illuminare sia il viso che il corpo. Il pack contiene un pennello per l’applicazione e la trama disegnata sulla cialda si ispira al pizzo.

Pro

Versatile, performante. Ottima idea regalo.

Contro

Non adatto alle carnagioni olivastre.

Revolution Pro Crystal Eye Quad – Champagne Crystal  

Revolution Pro Crystal Eye Quad – Champagne Crysta nasce come palette di ombretti, ma le tonalità chiare sono molto utilizzate e apprezzate come polvere illuminante. Le particelle riflettenti sono sottili e non creano strato sul viso, si mixano tra loro per creare la tonalità ideale.

Pro

Versatilità, finish, durata, rapporto qualità prezzo.

Contro

Difficile da reperire negli store fisici che rivendono il marchio.

Doll Beauty Highlighter

Sfumature che virano ai colori dei diamanti per il Doll Beauty Highlighter disponibile in tre diverse tonalità. La texture setosa rende l’illuminante pigmentato, ma facile da sfumare, non crea macchia e il pack è dotato di applicatore e specchietto. Ideale per dare luce a viso e decolletè.

Pro

Colore, pack, resa cromatica sul viso.

Contro

I glitter sono abbastanza visibili anche se totalmente fusi nella formula.

Natasha Denona Mini Bronze and Glow

Natasha Denona Mini Bronze and Glow propone un duo illuminante e bronzer in formato travel. La polvere illuminante è iconica del brand, mentre il bronzer è uno degli ultimi creati. La formula della polvere illuminante è soft focus e crea un gioco di luci molto luminoso, ma non invasivo

Pro

Pigmentazione, made in italy, rapporto quantità prezzo.

Contro

Particelle luminose e glitter presenti e molto visibili.

Sleek MakeUP palette di illuminanti – Copperplate

Un marchio che ha fatto impazzire tantissime beauty addicted, ecco la palette Sleek MakeUP palette di illuminanti – Copperplate un quad con quattro tonalità di illuminanti iper pigmentati declinati nelle sfumature del rame e del bronzo. Si adatta perfettamente ad ogni incarnato, le polveri sono molto luminose e facili da sfumare.

Pro

Performance, durata, prezzo competitivo

Contro

Pack compatto, ma poco resistente.

SpinkUp Tips

Illuminante in polvere opinioni e considerazioni finali

Brillare, brillare e ancora brillare! Il makeup luminoso è un must have per questa stagione, ma bisogna prestare attenzione a scegliere i prodotti giusti per non sembrare lucide o ricreare l’effetto stroboscopico.

L’illuminante in polvere se ben dosato è in grado di dare un tocco glamour al look. Non abbiate paura di osare e scegliete il prodotto in grado di esaltare la vostra naturale bellezza.