Categorie
Creators

Il filo interdentale si usa prima o dopo lo spazzolino?

L’igiene orale è fondamentale per preservare un sorriso sano: ecco come utilizzare correttamente spazzolino e filo interdentale, per prevenire placca e tartaro.

Hello Spinkers! Una corretta igiene orale è la chiave principale per avere un sorriso curato e prevenire i dolori legati ai denti.

Tra i tanti dubbi che gravitano attorno ai denti, uno riguarda l’uso corretto del filo interdentale, si utilizza prima o dopo lo spazzolino?

Per prima cosa è necessario inserire il filo interdentale nella routine quotidiana, va utilizzato ad ogni lavaggio dei denti ed è un vero e proprio salva vita quando si mangia fuori casa.

Per mantenere il sorriso al top basterà creare un piccolo kit con spazzolino, dentifricio e filo interdentale da tenere nella beauty bag in borsa.

Un altro aspetto molto iportante riguarda la scelta del filo, ne esistono di idversi tipi:

  • Il filo interdentale cerato è realizzato in nylon con un rivestimento in cera. E’ estremamente resistente, ma essendo più spesso può creare più attrito negli spazi più stretti e rendere fastidioso l’utilizzo;
  • Il nastro interdentale è studiato per chi ha spazio tra i denti, infatti è più largo e piatto e ricorda, appunto un nastro. Scorre molto bene tra i denti.
  • Il filo interdentale in PTFE è fatto dello stesso materiale del Gore-Tex, ottimo perchè non si sfilaccia durante l’utilizzo;
  • Il filo interdentale Super Floss è più rigido rispetto ai classici ed è studiato per rimuovere il cibo dalle placche degli apparecchi.

Per i più piccoli, ma anche per gli adulti esiste la versione aromatizzata che rende più gradvole l’utilizzo del filo interdentale.

SpinkUp Tips

Beauty Tips


Ecco il momento di svelare l’ordine corretto tra spazzolino e filo.
Il filo va utilizzato come primo step, in questo modo libererete lo spazio tra i denti da residui di cibo, e dalla placca.

Questo strumento va passato accuratamente in tutte le zone interdentali, cercando di esercitare poca pressione per evitare di far sanguinare le gengive.

A questo punto i principi attivi del dentifricio riusciranno a raggingere gli spazi tra i denti privi di placca e l’igiene orale sarà più accurata. Con lo spazzolino si completa l’operazione, spazzolando i denti davanti, dietro, e negli spazi interdentali.

Ed ora vi lasciamo al video del nostra igienista dentale @maria.sosmile_dh, che risponderà alle vostre domande e ad eventuali dubbi sull’argomento!