Categorie
Skincare

Effetto pilling: in cosa consiste, di che si tratta e quali prodotti utilizzare per evitarlo

L’effetto pilling è un fenomeno che si verifica di frequente nella skincare routine del viso: ecco di che si tratta, come evitarlo e quali prodotti utilizzare.

Hola Spinkers! L’effetto pilling è un fenomeno comune ma poco conosciuto nel mondo della skincare. Molti appassionati di bellezza si sono trovati a fronteggiare questo problema senza saperne il nome o comprenderne le cause. In questo articolo, esploreremo in dettaglio l’effetto pilling sulla pelle, spiegando di che si tratta, perché si verifica e, soprattutto, come prevenirlo utilizzando i prodotti giusti.

Di cosa parliamo in questo articolo

Cos’è l’effetto pilling sulla pelle?

L’effetto pilling, termine inglese che significa “pallina” o “pelucchio“, si riferisce a un fenomeno in cui il prodotto skincare applicato sulla pelle si sfalda, formando piccole palline o grumi. Questo accade solitamente durante l’applicazione o poco dopo, quando si massaggia il prodotto sulla pelle.

Visivamente, l’effetto pilling si manifesta come piccole palline o grumi biancastri o trasparenti che si formano sulla superficie della pelle. Questi grumi possono essere confusi con pelle secca che si desquama, ma in realtà sono residui del prodotto skincare.

Perché si verifica l’effetto pilling?

L’effetto pilling non è un problema della pelle in sé, ma piuttosto una reazione tra i prodotti skincare e la pelle. Ci sono diverse ragioni per cui questo fenomeno può verificarsi.

Una delle principali cause è l’incompatibilità tra gli ingredienti di prodotti diversi. Ad esempio, l’acido ialuronico in un siero può non mescolarsi bene con un olio viso, causando la formazione di grumi.

Anche la texture dei prodotti skincare gioca un ruolo cruciale nell’effetto pilling. Alcune formule sono più propense a causare questo problema rispetto ad altre.

I prodotti a base di silicone, come alcuni primer o creme idratanti, sono noti per causare l’effetto pilling. Il silicone crea infatti una barriera sulla pelle che può interferire con l’assorbimento di altri prodotti.

Al contempo, anche la stessa routine skincare, in particolare l’ordine in cui vengono applicati i prodotti, può influenzare significativamente l’effetto pilling.

Il layering, ovvero l’applicazione di più strati di prodotti, è una pratica popolare nella skincare coreana. Tuttavia, applicare troppi prodotti può aumentare il rischio di pilling, specialmente se non si dà a ciascun prodotto il tempo di assorbire.

La pelle e il pilling: una relazione complessa

Lo stato della pelle può anche contribuire all’effetto pilling, sebbene in modo indiretto.

La pelle disidratata è infatti più suscettibile all’effetto pilling, poiché la sua barriera cutanea indebolita assorbe i prodotti in modo non uniforme. D’altro canto, la pelle grassa può far scivolare i prodotti, favorendo la formazione di grumi.

Al contempo anche gli ingredienti attivi, tanto amati per i loro benefici, possono paradossalmente essere i maggiori responsabili dell’effetto pilling.

I retinoidi (come il retinolo) e gli acidi (come gli AHA e BHA) sono celebrati per le loro proprietà anti-età ed esfolianti. Tuttavia, possono rendere la pelle più sensibile e aumentare la probabilità di pilling, soprattutto se usati insieme.

Come prevenire l’effetto pilling

Prevenire l’effetto pilling richiede una combinazione di scelte di prodotto consapevoli e tecniche di applicazione corrette.

Occorre iniziare in primis semplificando la skincare routine: utilizzare cioé meno prodotti e concentrandosi su quelli essenziali. Questo riduce le possibilità di incompatibilità tra ingredienti.

Fondamentale è poi effettuare una regolare esfoliazione della pelle: le cellule morte possono altresì interferire con l’assorbimento dei prodotti, causando pilling.

Per quanto concerne i prodotti, meglio orientarsi su texture leggere e fondenti: i sieri a base d’acqua per esempio, ricchi di ingredienti idratanti come l’acido ialuronico o il pantenolo, sono meno propensi a causare pilling. Vengono assorbiti rapidamente senza lasciare residui.

Tecniche di applicazione per prevenire il pilling

Oltre ai prodotti giusti, le tecniche di applicazione giocano un ruolo fondamentale nel prevenire l’effetto pilling.

Il “patting” è una tecnica di applicazione popolare nella skincare asiatica. Invece di strofinare o massaggiare, si tamponano delicatamente i prodotti sulla pelle. Questo metodo minimizza l’attrito e riduce il rischio di pilling.

Effetto pilling: quali prodotti prediligere per evitarlo

The Ordinar Hyaluronic Acid 2% + B5 è un siero viso leggero e fondente formulato con acido ialuronico. Perfetto per essere tamponato sulla pelle prima di applicare la crema viso abituale, riduce il rischio di effetto pilling grazie ad una formula leggera e adatta a tutti i tipi di pelle.

Astra MakeUp scrub viso consente una rimozione impeccabile delle cellule morte, sempre in maniera delicata e senza aggredire la pelle. Adatto anche a pelli sensibili, dona luminosità, senza pregiudicare i livelli di idratazione.

Collistar Hydro-Gel Occhi Idratazione Fresca è un contorno occhi formulato in gel e senza siliconi che si assorbe rapidamente, non unge e garantisce un’idratazione ottimale della delicata zona perioculare.

Biotherm Aquasource Total Eye Revitalizer è un efficace contorno occhi la cui formula dona un effetto ghiaccio immediato e una sensazione di sguardo fresco, unendo agli agenti idratanti, una combinazione specifica di agenti rinfrescanti, lenitivi e illuminanti.

Beauty of Joseon Calming Serum: Green Tea + Panthenol è un siero viso formulato con il 50% di tè verde e il 30% di artemisia, per donare alla pelle un’idratazione intensa e un effetto lenitivo. Inoltre, grazie al 5% di pantenolo, si crea una delicata barriera idratante che protegge la pelle dalle irritazioni.

Collistar Attivi Puri Acido Ialuronico + Poliglutammico Gocce è un trattamento in gocce ad azione idratante e adatto a tutti i tipi di pelle che presenta 4 pesi molecolari di Acido Ialuronico per assicurare un’idratazione intensa e multi-livello.

Clinique Moisture Surge 100H Auto-Replenishing Hydrator è una crema-gel auto-idratante con fermenti di Aloe e Acido Ialuronico. Penetra in profondità e stimola la naturale fonte interna di idratazione della pelle.

DIOR Idratazione Pro-Giovinezza Hydra Life – Fresh Sorbet Creme è un freschissimo gel-crema idratante dotato del doppio dell’acido ialuronico, arricchito con un complesso di malva ottenuto dai giardini Dior e composto al 95% da ingredienti di origine naturale, dona alla pelle 48 ore di idratazione, una sensazione di freschezza immediata e un comfort duraturo.

Clinique Superdefense SPF 40 – Gel Multi-correction Fatigue è un trattamento multi-correzione che funge da scudo per proteggere la pelle dallo stress quotidiano. Dotato di SPF 40, arricchito con tecnologia Stop Signs, risveglia la carnagione opaca per 12 ore di azione anti-fatica la tua pelle da aggressioni esterne come inquinamento, UVA / UVB o anche luce blu e corregge i primi segni dell’invecchiamento.

Kiehl’s Ultra Facial Ultra Facial Oil-Free Gel Cream è can crema viso nutriente ma leggera la cui formula idratante ad assorbimento rapido comprende Aminoacidi Micronizzati e Glicoproteina glaciale per una pelle sana, radiosa e progressivamente più compatta.

SpinkUp Tips

Bond builder: opinioni e considerazioni finali

I bond builder rappresentano una delle innovazioni più significative nella cura dei capelli degli ultimi anni. La loro capacità di riparare e proteggere i capelli li rende un must-have per chiunque desideri mantenere una chioma sana e forte.

Con l’evoluzione continua della tecnologia e delle formulazioni dei bond builder, è probabile che vedremo ulteriori miglioramenti in termini di efficacia e facilità d’uso. La ricerca e lo sviluppo nel settore continueranno a spingere i confini di ciò che è possibile nella cura dei capelli.

L’uso dei bond builder è un passo avanti nell’a routine di cura dei capelli’haircare, offrendo soluzioni efficaci per riparare e proteggere i capelli danneggiati. Con una comprensione approfondita di come funzionano e di come utilizzarli correttamente, è possibile ottenere una chioma più forte, sana e brillante.