Categorie
Moda&Lifestyle

Earth Day: come celebrare la “Giornata della Terra” all’insegna della sostenibilità

Il 22 Aprile si celebra l’Earth Day, la giornata dedicata alla terra, al rispetto per l’ambiente e alla sostenibilità: ecco come adottare un approccio green per tutelare il pianeta.

Hello Spinkers! In un periodo storico dove l’attenzione all’ambiente è diventato un argomento fondamentale per salvaguardare il pianeta, celebrare l’Earth Day assume un significato ancora più forte.

La Giornata della terra è una manifestazione a carattere mondiale che celebra il pianeta. Salvaguardare l’ambiente è diventato un tema importante ed estremamente urgente, i cambiamenti climatici e l’inquinamento hanno messo il mondo davanti a una scelta importante: cambiare in modo sostanziale lo stile di vita e essere uniti per cercare di approcciare alla vita in modo più sostenibile.

Questa giornata compie 52 anni, ma mai come ora appare come simbolo fondamentale per porre massima attenzione verso i problemi che affliggono il pianeta.

L’Earth Day coinvolge ogni anno 192 paesi e si celebra un mese e due giorni dopo l’equinozio, ovvero il 22 Aprile.

Come nasce l’Earth Day e significato

Questa giornata vanta due illustrissimi padrini: Kennedy e Gaylord Nelson.

La prima volta in cui vennero affrontate le tematiche di salvaguardia ambientale risale al 1962 periodo nel quale la guerra in Vietnam era nel fulcro e il senatore Nelson decise di organizzare un meeting per discutere di quanto stava succedendo alla natura e nell’anno seguente Kennedy portò questo messaggio in 11 stati americani così da sensibilizzare quante più persone possibili sul tema.

La vera svolta, però, arriva nel 1969 in seguito ad un disastro ambientale causato dalla fuoriuscita di petrolio che si riversò al largo della baia di Santa Barbara in California. Nelson con queste parole:

“Tutte le persone, a prescindere dall’etnia, dal sesso, dal proprio reddito o provenienza geografica, hanno il diritto ad un ambiente sano, equilibrato e sostenibile”, fece capire al mondo quanto il problema della cura dell’ambiente fosse importante e da non sottovalutare.

Il 22 aprile 1970 venne istituito ufficialmente l’Earth Day, che divenne anche un movimento universitario e una giornata dove ecologisti ed esperti del settore promuovono messaggi di sostenibilità mostrando come l’inquinamento dell’aria, dei mari, del suolo e il progressivo esaurimento delle risorse non rinnovabili stiano portando a un punto di non ritorno.

Earth Day Giornata Internazionale della terra
Earth Day Giornata Internazionale della terra – Fonte: IStock

Come festeggiare l’Earth Day Giornata Internazionale della Terra

Ogni anno le iniziative per promuovere la Giornata mondiale della terra Earth Day sono molteplici, quest’anno a Roma si terrà un concerto con artisti italiani e internazionali che aiuteranno a sensibilizzare sul tema, il concerto del maestro Giovanni Allevi è uno dei più attesi. L’evento sarà visibile in streaming. 

Il periodo della pandemia ha acceso un faro enorme sui problemi ambientali, soprattutto perché ci si è resi conto di quanto l’umanità abbia preso sottogamba alcuni gravi problemi che necessitano di soluzioni concrete e immediate.

In Italia il 22 aprile 2022 si terrà la maratona #OnePeopleOnePlanet, 13 ore di eventi digitali trasmessi su Ray Play  e sui social in cui esperti si confronteranno e proporranno possibili soluzioni per aiutare la Terra.

Il sito ufficiale di Earth Day ha promosso diverse iniziative come: tre giorni di azione per il clima, un’agenda ricca di eventi come ad esempio il vertice globale di azione per il clima dove prenderà parte anche Greta Thunberg

Interessante il talk che vedrà protagonisti i bambini perché è fondamentale insegnare loro l’attenzione e la sensibilità verso il pianeta che li ospita.

Earth Day e sostenibilità: ecco alcune best practice per difendere il nostro pianeta

Un approccio più sostenibile verso il pianeta parte dalle piccole cose, gesti quotidiani che servono intraprendere la strada corretto verso uno stile di vita rispettoso dell’ambiente.

Il mondo è pieno di plastica dannosa per il suolo e per gli animali che rischiano di scambiarla per cibo. 

  • Un primo passo consiste nel utilizzare borracce e bottiglie di vetro al posto delle classiche bottiglie di plastica, cercare di comprare prodotti con imballaggi riciclabili e utilizzare detersivi alla spina che consentono di eliminare moltissimi contenitori di plastica e immetterne meno nel pianeta.
  • Tagliare i lacci delle mascherine che spesso vengono smaltite in modo sbagliato e possono soffocare tartarughe o altri animali che le ingeriscono. Tagliare i lacci permette loro di non intrappolarsi qualora ne vengano in contatto.
  • Ridurre le cannucce preferendo quelle in carta o quelle in alluminio lavabili e riutilizzabili.
  • Approcciarsi all’utilizzo della bicicletta, del monopattino o delle auto elettriche, riducendo così l’immissione di carburanti nell’atmosfera. Camminare a piedi, inoltre, aiuterebbe ad abbassare il tasso di persone in sovrappeso che sta aumentando esponenzialmente durante gli anni della pandemia.
  • Prestare attenzione all’energia domestica utilizzando lampadine a basso consumo, evitando di lasciare accesi i riscaldamenti quando non è necessario e ricordandosi di spegnere pc e televisione anche dal led rosso che rimane acceso.
  • Utilizzare prodotti solidi per quanto riguarda la cura del corpo dei capelli, shampoo balsamo e bagnoschiuma solidi sono privi di packaging e si conservano in scatole riutilizzabili.
SpinkUp Tips

Earth Day opinioni e considerazioni finali

Prestare attenzione alla Terra è un diritto/dovere di tutti, indubbiamente è molto difficile riuscire ad avere uno stile di vita totalmente sostenibile, ma basta poco da tutti per ottenere grandi risultati.

Molte aziende stanno abbracciando il tema green cercando di correggere il tiro dove possibile realizzando linee eco sostenibili, con meno impiego d’acqua e con materiali riciclabili.

Sicuramente la strada è lunga, ma a piccoli passi è possibile raggiungere obiettivi importanti.