Categorie
Benessere

Dieta Dukan funziona davvero? Alimenti, fasi, benefici ed effetti collaterali

La Dieta Dukan, per molti considerata potenzialmente pericolosa, se seguita con attenzione, restituisce ottimi risultati: ecco come funziona e come affrontarla in modo sano e corretto.

La dieta Dukan è stata ideata da Pierre Dukan, medico nutrizionista francese, autore del libro “Non so dimagrire”.

Nei primo decennio degli Anni 2000, questo regime alimentare fu il più seguito in assoluto, venne abbracciato da tantissimi personaggi dello spettacolo e di conseguenza, come spesso accade, anche da uomini e donne che avevano come ambizione, il rimettersi in forma.

Tra le celebrity che hanno abbracciato questo tipo di regime alimentare compare Kate Middleton che ai tempi, desiderava apparire al top in vista dell’imminente matrimonio con il Principe.

Ad oggi la dieta Dukan appare ancora uno tra i piani alimentari più seguiti e apprezzati da chi ha il sogno di perdere peso velocemente

La dieta Dukan è un regime alimentare che si basa sul l’assunzione di molte proteine: si tratta dunque di un piano iperproteico suddiviso in 4 fasi.

Dieta dukan fase attacco: in questa prima fase si concentra tutto il processo di dimagrimento, mentre nelle fasi successive inizia il periodo di stabilizzazione. 

Prima di iniziare la dieta Dukan, è necessario focalizzarsi su diversi aspetti, ovvero: le caratteristiche personali di ogni paziente, il peso di partenza e le variazioni di peso avute nel corso degli anni, il range di peso entro quale stare, (il peso massimo e minimo desiderato), il sesso, l'età, la tipologia di fisico e le eventuali gravidanze. 

Benefici ed effetti collaterali dieta Dukan 

Come tutte le diete basate sull’introduzione di notevoli quantità di proteine, se la dieta Dukan viene seguita per periodi di tempo prolungati, organi come il fegato e i reni possono risentirne negativamente, poiché sottoposti a uno stress eccessivo, con l’inevitabile rischio di danneggiaresi.

La dieta Dukan deve essere pertanto evitata in caso di diabete, insufficienza renale o problemi epatici. 

Indubbiamente la dieta Dukan mantiene quello che promette: la perdita di peso è consistente e, se seguita con attenzione, permette di mantenere il peso in maniera costante.

Ulteriore vantaggio è dato dalla varietà di alimenti che si possono mangiare e dalla libertà e notevole flessibilità nel comporre i pasti. 

Alimenti Dieta Dukan
Alimenti Dieta Dukan – Fonte: IStock

Dieta Dukan schema

Durante il percorso legato a tale regime alimentare, si possono assumere 100 alimenti, di cui 28 di origine vegetale e 72 di origine animale. 

Lo schema della dieta Dukan è, come anticipato precedentemente, suddiviso in 4 fasi:

  • 1°fase detta anche attacco – dura tra i due e i sette giorni, si possono perdere da 1,5 kg, a 4 kg, assumendo alimenti tra i 72 di origine animale previsti senza nessun limite, con la sola condizione di assumere un cucchiaio e mezzo di crusca e praticare 20 minuti di attività fisica al giorno. Le proteine conferiscono tono alla massa muscolare mentre il fisico è costretto ad assumere le energie dal grasso in eccesso. Gli alimenti non possono essere conditi con olio, ma solo con aceto, limone e spezie. La frutta e la verdura sono totalmente assenti e devono pertanto essere compensate con integratori. 
  • 2°fase o fase crociera – è la più lunga, infatti dura una settimana per ogni kg che si desidera perdere. Durante questo periodo si perde circa un kg a settimana ed è necessario mangiare due cucchiai di crusca al giorno per sopperire alla mancanza di fibre. In questa periodo, oltre alle 72 proteine di origine animale, vengono aggiunte le 28 verdure da consumare a giorni alterni. È fondamentale bere almeno due litri di acqua al giorno e fare 30 minuti di attività fisica. 

3°fase o di consolidamento – serve per evitare l’effetto yo-yo che generalmente si manifesta una volta terminato un regime alimentare. Dura 10 giorni per ogni kilo perso ed è consentito aggiungere al menù, oltre agli alimenti precedenti, anche farinacei, frutta e formaggio. I cucchiai di crusca diventano due e mezzo. Per quanto riguarda l’allenamento si passa a 25 minuti. 

4°fase è la fase di stabilizzazione – l’alimentazione è libera e il Dott. Dukan assicura che, seguendo tutte le fasi in modo preciso i kg persi, resteranno tali per sempre. Le proteine possono essere assunte solo se pure, con tre cucchiai di avena al giorno e 20 minuti di camminata ogni giorno.