Categorie
Wellness

Core stability: di che si tratta, benefici e strumenti indispensabili per effettuare gli esercizi

La core stability è una particolare “disciplina” che tutti mettono in atto ma in pochi scelgono di approfondire: ecco un valido punto di partenza per migliorare postura ed equilibrio.

Hola Spinkers! La core stability è la soluzione perfetta per dire addio al mal di schiena e scongiurare infortuni: ecco tutto quello che è necessario e utile sapere!

La core stability è una tecnica di allenamento che sceglie di rafforzare determinate fasce muscolari principalmente responsabili dell’equilibrio.

L’attività fisica è un ottimo metodo per mantenere intatta una buona condizione fisica e mentale che si traduce in un benessere psicofisico esteso. 

In rete si trovano core stability esercizi pdf per creare in via autonoma una scheda personalizzata e avere una linea guida da seguire. 

E’ necessaria la massima attenzione quando si svolgono core stability exercises dato che viene sollecitata la parte della schiena e il minimo errore rischia di causare infortuni dolorosi.

Il rafforzamento della fascia muscolare diventa dunque un perfetto punto di partenza per prendersi cura del proprio corpo e creare una scheda completamente vestita su misura. 

Core stability definizione

Un tempo stability core significava parete addominale, con il tempo dato il crescente interesse per la disciplina e il naturale evolversi della pratica, ecco che anche la definizione nuda e cruda si è arricchita.

Oggi, con il termine core stability si intende la stabilizzazione e il rafforzamento durante l’esecuzione di determinati esercizi della fascia pelvico-lombare-anca.

In questo modo si lavora su particolari fasce muscolari che aiutano a prevenire dolori comuni come mal di schiena, e a mantenere una postura corretta.

Caratteristiche core stability

Alcune discipline sportive richiedono un rafforzamento della fascia muscolare della bassa schiena.

Questa è esattamente una situazione in cui la core stability entra in gioco e risolve diversi fattori tra cui la prevenzione verso gli infortuni.

L’equilibrio e la stabilizzazione della postura sono elementi fondamentali per incrementare la forza e ottenere il massimo del risultato dalla disciplina sportiva di riferimento.

Gli esercizi della core stability si effettuano con strumenti presi in prestito da altre discipline come il pilates e lo yoga.

Inoltre rientrano nella categoria della bassa intensità, serve infatti percepire il lavoro muscolare durante lo svolgimento, così da diventare più consapevoli del proprio corpo.

Quando praticare core stability

Il principale motivo della core stability si lega al concetto di equilibrio.
Da un lato il discorso posturale  e la stabilizzazione del busto che previene dolori muscolari e fortifica lo scheletro, dall’altro un concetto di espulsione poiché determinati esercizi permettono di strizzare gli organi interni e attivare una sorta di pulizia naturale. 

Esattamente per quest’ultimo motivo gli esercizi di core stability sono indicati durante la fase finale della gravidanza quando il corpo femminile si sta preparando all’espulsione.

Il rafforzamento e l’incremento dell’elasticità di tali fasce muscolari sono elementi essenziali per evitare strappi.

La pratica è dunque fortemente consigliata in diversi momenti della vita e si lega in maniera indissolubile al benessere fisico, anche gli atleti professionisti la praticano, per mantenere intatto l’equilibrio e offrire allo scheletro una buona muscolatura di supporto.

Benefici core stability

La quotidianità racconta quanto la core stability incrementi la propria importanza soprattutto nella diminuzione del mal di schiena in conseguenza al mantenimento di una postura scorretta.

In linea generale i benefici sono:

  • Miglioramento della postura senza l’aggravarsi di torsioni della colonna vertebrale
  • Risoluzione di problemi lombari e delle fasce muscolari limitrofe
  • Diminuzione dei dolori articolari alle ginocchia, soprattutto nelle fasce d’età più avanzate
  • Miglioramento dell’andamento e rendimento sportivo.

Esercizi core stability: ecco quali effettuare

La core stability esercizi gravita attorno a schede precostruite che rafforzano i muscoli del basso ventre.

Tra gli esempi più comuni ci sono: 

  • I plank laterali
  • I crunch pliometrici
  • Il bridge o più semplicemente ponte a gambe parallele
  • Superman con braccia tese in avanti

Questi sono i fondamentali inclusi in tutte le schede, oltre a questi si aggiungono altri esercizi che incontrano le specifiche esigenze e tengono in considerazione la forma fisica di partenza.
Per gli atleti si aggiungono esercizi di resistenza mentre per gli anziani si prolungano le tempistiche di esecuzione.

Core stability: ecco le attrezzature necessarie

La Itian Balance Board è l’attrezzatura che inclusa in una scheda di esercizi di core stability permette di incrementare il risultato e ridurre i tempi.

TOMSHOO Push Up Board permette di svolgere core stability esercizi base come il plank e le flessioni, facile da usare offre diverse soluzioni in un unico attrezzo.

Calisthenics è una disciplina che ha come focus il rafforzamento del corpo partendo dal suo centro, esattamente in questa direzione si muove la core stability calcio che migliorando il tronco aiuta la prestazione sportiva.

Prima di addentrarsi nel mondo degli esercizi core stability pdf serve conoscere i fondamentali: Anatomy of Core Stability è il punto di partenza.

Fit Nation foam roller è un attrezzo per svolgere al meglio gli esercizi core stability per la schiena.

Infatti, grazie al delicato massaggio si possono sollecitare muscoletti che altrimenti resterebbero senza alcuna attenzione.

Il crunch perfetto passa dalla Softball Total Body Balance Ball utilizzata anche nel pilates. Ecco come le diverse discipline si incontrano e mescolano alla perfezione.

Per rinforzare alcuni muscoli core stability serve avvalersi di particolari attrezzature come Palla da Esercizio Mini che, posizionata a dovere, aiuta ad incrementare la difficoltà.

Apollo Cuscino propriocettivo per Equilibrio Balance Pad è uno strumento che aiuta a sviluppare muscoli difficilmente raggiungibili con semplici esercizi a corpo libero.

Lo chiamano il cerchio magico, ma nella realtà lo strumento diventa l’alleato immancabile nell’esecuzione perfetta fi moltissimi esercizi: Cerchio Pilates Ring Magic Circle

L’attività fisica in palestra o in casa dev’essere svolta nel pieno delle comodità.

Ecco perché il Yogii Tappetino per Yoga diventa essenziale oltre che particolarmente utile essendo antiscivolo.

SpinkUp Tips

Core stability opinioni e considerazioni finali

Spesso si unisce il termine core stability a strength, ma l’abbinamento è piuttosto riduttivo.
Allo stesso modo, unire il termine ad addominali rischia di far perdere il principale obiettivo degli esercizi e di sminuire.

La core stability è il rafforzamento del tronco, in particolare dei muscoli del basso ventre che dalla colonna vertebrale sino all’ombelico sono responsabili dell’equilibrio dello scheletro.

Se la versione strength sceglie di sviluppare la reattività la versione stability aiuta a stabilizzare il corpo e ridurre eventuali dolori.

Ecco che le due attività si incontrano e, se integrate in un’unica scheda, permettono di amplificare i risultati e raggiungere obiettivi diversamente impensabili.

Talvolta è la forza ad essere motivo scatenante, tuttavia spesso passa per la stabilità, basti pensare a diverse discipline sportive che concentrano i risultati sul mantenimento dei risultati scatenati da un ottimo equilibrio.
Siamo ancora qui, ancora una volta il benessere è questione di mero e semplice equilibrio.