Categorie
Capelli

Bob inverso: in cosa consiste, a chi sta bene e come si realizza

Elegante, raffinato e particolarmente sbarazzino, il bob inverso ben si adatta a personalità originali e glam: ecco di che si tratta e quando sceglierlo.

Hola Spinkers! Il bob inverso è un grande classico che si ripresenta prepotente sul palcoscenico hair. Bello ed elegante cela piccole limitazioni: scopriamo di che si tratta e quando scegliere di effettuarlo!

Il bob inverso è anche chiamato da molti long bob.
Immagina il caschetto, con il suo essere estremamente regolare e lineare, ora aggiungi una lunghezza davanti, come se la linea si allungasse creando una forma geometrica precisa e allungata, insomma un trapezio.

Il taglio di capelli è un valido compromesso per chi vuole mantenere intatta la propria chioma perfettamente curata e allo stesso tempo fatica a dire addio a capelli lunghi e vaporosi.

Lunghi solo davanti, anziché le classiche ciocche a doppia lunghezza Anni 90, il bob inverso riesce ad accontentare e creare continuità.

Elegante e sofisticato si presenta in diverse misure, la scelta dell’inclinazione spazia in diverse direzioni e si focalizza sui lineamenti della persona, serve infatti, a creare una cornice ad un viso delicato e dallo spiccato senso di dolcezza, difficile da adattare a chi ha tratti marcati o particolari troppo protagonisti.

Caratteristiche bob inverso

Poco o nulla differenzia la versione “inversa” dalla classica, un semplice e spiccato dettaglio che trasforma l’estremo rigore in un pizzico di sregolatezza.

Il bob inverso è molto più corto sulla nuca rispetto al classico caschetto e più lungo davanti. 

Se nella versione normale la linea di taglio è orizzontale, nella versione inversa la linea diventa inclinata in avanti, così da regalare ciocche di diversa lunghezza pur rispettando rigore e ordine.

Entrambi riportano alla mente una sensazione di pulizia e regolarità, ed esattamente per questo motivo, per mantenere intatto il taglio serve particolare attenzione.

Bob inverso come si realizza

Il bob inverso taglio di capelli è uno dei grandi classici proposti a chi vuole dare un taglio netto, ma non troppo.

Quel corto che si presta a differenti soluzioni e diventa più o meno irregolare, la linea obliqua infatti, può essere inclinata a piacimento, sarà l’hair stylist a proporre la soluzione perfetta e su misura del viso. 

Nella storia le versioni che hanno scelto di inventare e reinventare il taglio sono moltissime, in linea di massima però c’è una regola base che vuole la nuca scoperta e la lunghezza che si sviluppa sulla parte anteriore del capo.

A chi sta bene il bob inverso

Diverse celeb hanno sfoggiano il taglio che diventa uno degli intramontabili e sempre di moda. 

Facile da realizzare regala quella sensazione di regolarità e un pizzico di pazzia che spesso caratterizza tagli ordinari e senza tempo.

Adatto a tutte, il bob inverso si presta sia a chi ha capelli ricci sia a chi ama i propri capelli lisci come spaghetti.

Un collo lungo diventa un perfetto valore aggiunto per chi sceglie il taglio, poiché è la zona che viene messa in evidenza. 

Bob inverso quando evitarlo

Il taglio è assolutamente da evitare per chi ha un viso tondo e poco lineare, il collo corto o difetti estetici troppo evidente. 

Il bob inverso si presta a mettere in evidenza il viso e, sebbene si tratti di un taglio protagonista, serve che la cornice sia semplice e poco spigolosa. 

I lineamenti marcati o la preferenza verso make up strong cozzano con il taglio sia nella versione classica, sia nella versione inversa.

L’attenzione e l’esperienza dell’hair stylist diventa dunque, il principale punto di partenza per apparire sempre al top e sfoggiare un look in linea con i propri punti di forza

Bob inverso idee e ispirazioni

Il colore che risalta, il movimento che si sviluppa in avanti, il capello sano e forte. Le caratteristiche che si manifestano nel taglio sono molteplici, ecco perché fatica a scendere nella classifica.

La variante con il ciuffo regala duplice movimento, da un lato si sviluppa verso il davanti, dall’altro si muove sulla fronte. 

Un compromesso perfetto per alleggerire il rigore del taglio.

Delicatissimo e poco visibile, la versione proposta si adatta a chi ha moltissimi capelli e deve sfoltire senza sfilare eccessivamente.

Elimina le punte secche e sfibrate e crea una nuova versione. 

Ecco come risolvere il problema delle punte anche per chi ha capelli mossi.

Accennato e cortissimo, il bob si presta a diverse idee che spaziano dal liscio effetto piastra all’onda boccolosa e super romantica.

Bob inverso: migliori oli lucidanti capelli per un effetto wow!

Quando il capello è sano riesce a risplendere ed illuminare. Ecco perché serve prendersi cura in tutte le fasi della hair routine: Set Olaplex No.3, No.6 e No.7.

Utilizzando il codice sconto SPINK potete fruire di sconti fino al 20% su prodotti selezionati.

Disciplina e rigore, iniziando dal domare i ciuffi ribelli. Serve la massima attenzione per replicare il taglio, ecco un valido alleato: Kérastase Huile Discipline Oleo-Relax.

Utilizzando il codice sconto SPINK potete fruire di sconti fino al 20% su prodotti selezionati.

Ingredienti naturali per una nutrizione profonda. Tutto inizia dalla voglia di prendersi cura del fusto del capello, Mielle Organics Mint Almond Oil è il punto di partenza.

Utilizzando il codice sconto SPINK potete fruire di sconti fino al 20% su prodotti selezionati.

Ottimo per chi vuole disciplinare un bob dedicato ai capelli ricci

Il riccio dev’essere elastico e morbido: Imbue Curl Worshipping Shine Oil lucida scegliendo di nutrire.

Utilizzando il codice sconto SPINK potete fruire di sconti fino al 20% su prodotti selezionati.

Quando il capello perde vigore, serve rigenerare.
Ancora di più se si sceglie un taglio rigido e regolare come il taglio bob inverso.

Ecco una soluzione efficace: Christophe Robin Siero rigenerante con olio di fico d’India.

Utilizzando il codice sconto SPINK potete fruire di sconti fino al 20% su prodotti selezionati.
SpinkUp Tips

Bob inverso opinioni e considerazioni finali

Il bob inverso taglio capelli è un grande classico che spesso torna prepotente tra le tendenze. 

Tra i suoi punti di forza ci sono le diverse zone del viso che vengono messe in risalto senza oscurare null’altro.

Da un lato si tratta di una soluzione versatile e gestibile e dall’altro serve però la massima cura soprattutto nella cura del capello che dev’essere sano e lucido.

Le aziende cosmetiche propongono diverse soluzioni capaci di combinare più benefici e diventare ottime alleate per creare look ordinati e con un pizzico di pazzia

Bello forse bellissimo, forse un pò complesso da mantenere, serve un minimo di destrezza e abilità nel maneggiare attrezzi del mestiere, serve provarlo solo dopo aver ascoltato il parere dell’hair stylist che, analizzando il capello può consigliare al meglio.