Categorie
Wellness

Allenamento braccia: come mantenerle forti e toniche comodamente a casa propria

L’allenamento braccia è senz’altro utile per evitare il fastidioso effetto “ala di gabbiano”: ecco alcuni esercizi mirati per tonificare la zona utilizzando pochi semplici attrezzi di facile reperibilità.

Hi Spinkers! L’allenamento braccia è senz’altro utile per dire addio alle ali di gabbiano. Ecco come contrastare il cedimento naturale della pelle che spesso rappresenta un inestetismo che crea non poco disagio.

L’allenamento braccia è essenziale per le donne che vogliono ottenere un fisico tonico ed omogeneo

Troppe volte si commette l’errore di puntare tutta l’attenzione sulla parte bassa del corpo, o ancora peggio convincersi che l’allenamento braccia donne palestra o versione home serva esclusivamente a gonfiare i muscoli e creare un corpo maschile.

Errore, madornale e immenso errore che rischia di lasciare strascichi fastidiosi e antiestetici come le rinomate ali di gabbiano

I bicipiti, le spalle e il tronco sono da allenare tanto quanto i glutei e le cosce: solo così la figura appare omogenea e lineare.

E’ necessario porre attenzione e costanza, esattamente come in tutte le altre cose che riguardano la salute e la forma fisica.

A cosa serve l’allenamento braccia donna

L’allenamento muscoli braccia offre numerosi benefici tra cui un innalzamento del seno e la creazione di una figura armonica e morbida. 

A differenza di quanto si possa pensare infatti, l’allenamento delle braccia include la sollecitazione di diverse fasce muscolari che spaziano dalla schiena al petto e in alcuni specifici esercizi intercettano anche la zona addominale così da assottigliarla e rendere la figura più lineare.

IL punto focale tuttavia è la definizione dei bicipiti che a differenza dell’uomo diventano essenziali per evitare di avere la pelle cadente sotto le braccia e poter sfoggiare abiti senza maniche in totale libertà. 

Allenamento braccia a casa: quali esercizi effettuare

Per tonificare le braccia servono almeno 4 settimane e l’allenamento si sviluppa attorno ad esercizi da svolgere con l’aiuto di manubri o piccoli pesi all’interno di un circuito strutturato e a difficoltà crescente. 

L’ideale sarebbe suddividere la settimana in fasce muscolari e, ad ogni sessione concentrarsi su di una zona specifica, iniziando l’allenamento con un po’ di cardio per poi continuare con piccoli workout mirati e strutturati.

Allenamento braccia e spalle

L’obiettivo è quello di mantenere il muscolo in tensione ecco che l’esercizio perfetto è a braccia protese in avanti, impugnare un peso e piegare il gomito verso le spalle. 

L’esempio dimostra come il muscolo, obbligato a compiere lo sforzo, si allunga e distende sempre sotto sforzo grazie alla presenza del peso. 

L’esercizio è parte integrante di un workout strutturato e aiuta a definire, modellare e tonificare braccia e spalle.

Allenamento per le braccia – Fonte: IStock

Allenamento braccia corpo libero

La posizione per allenare le braccia senza l’ausilio di strumenti esterni può rifarsi a discipline olistiche come lo yoga che, con la posizione del cane a testa in giù sceglie di rafforzare la parte alta del corpo grazie alla tensione necessaria per mantenere la schiena dritta.

Allenamento braccia con elastici

Gli elastici sono uno strumento utile e sostitutivo del peso che, svolgono una funzione molto simile e si dimostrano essere molto più pratici soprattutto per esercizi dinamici e di movimento.

L’utilizzo degli elastici inoltre, permette di trasportarli senza troppo impegno e mantenere inalterato il proprio allenamento anche durante le vacanze o gli spostamenti fuori casa. 

Insomma, l’elastico è l’alleato perfetto per il mood noexcuses.

Allenamento braccia massa

Quando l’obiettivo è aumentare la massa ecco che serve portare il corpo al proprio limite per iniziare a superarlo, un passo dopo l’altro o per meglio dire, un peso dopo l’altro. 

L’attenzione in questo caso è da riservare verso la capacità di peso che si può sopportare e lentamente provare ad incrementare così da “romperefibre muscolari e mettere il muscolo in condizione tale da doverne costruire di nuove e sempre maggiori. Ecco come si fanno crescere i muscoli!

Allenamento braccia benefici

I benefici che ruotano attorno all’allenamento braccia donne spaziano da una maggiore sicurezza di sé, grazie alla costanza e alla voglia di prendersi cura del proprio corpo, all’azzeramento della vergogna per indossare un abito senza maniche.

Svolgere regolare attività fisica è un perfetto punto di partenza per liberare nel corpo le endorfine che sono – tra le altre cose – componenti essenziali per il buon umore

Inoltre, allenare le braccia significa concentrare l’attenzione sulla parte alta del corpo e ottenere un fisico armonico e omogeneo nel suo complesso. 

Allenamento braccia: quali attrezzi utilizzare per allenarsi in casa

La molla si adatta a diversi workout che, oltre alle braccia, aiutano a tonificare anche l’interno coscia e le spalle. Una soluzione pratica che invoglia ad indossare la tenuta ginnica: Thigh Master per ALLENARE Gambe E Braccia.

Il set di manubri esagonali SPRINGOS pink è un perfetto compromesso per svolgere un allenamento in allegria e in perfetto stile femminile. Il colore che non guasta e che da tempi immemori si lega al girl power!

La palestra a misura di cantina! Ecco come trasformare un manubrio in sbarra per svolgere una varietà pressoché infinita di esercizi: Manubri Palestra Regolabili.

Mani libere e peso sui…polsi! Ecco come trasformare un semplice esercizio in un qualcosa di più complesso e produttivo. Le BAKAJI Set sono perfette per l’allenamento aerobico.

Una fantastica soluzione per allenare contemporaneamente glutei e braccia! Le joyionic Kettlebell completano il workout aggiungendo quel pizzico di impegno necessario per rendere al massimo.

SpinkUp Tips

Allenamento braccia opinioni e considerazioni finali

L’allenamento braccia è una parte – importantissima – del workout che può essere svolto a corpo libero o con l’aiuto di attrezzi del mestiere più o meno noti. 

Alcune soluzioni scelgono di essere più soft – ma solo all’apparenza – includendo esercizi presi in prestito da altre discipline.

Altre soluzioni invece, vogliono essere strong e richiedono un maggiore impegno e sforzo.

Spinkers! Qualunque sia la tua filosofia, serve costanza e un pizzico di ingegno: scegli, prova e continua…Solo così si possono raggiungere risultati degni di nota.